Ricerca

Apri

Da

A

Regione

ENEL E CONFARTIGIANATO DI SAN DONA’ DI PIAVE APRONO LO SPORTELLO “QUIENEL” A DISPOSIZIONE DELLE AZIENDE

16/01/2009

Comunicato Stampa

Sono circa 4.000 le sole imprese artigiane del mandamento a cui si aggiungono altre migliaia di aziende dell’Industria, Commercio, Agricoltura, Turismo che avranno la possibilità di svolgere, assistiti da personale qualificato, tutte le operazioni commerciali relative al loro contratto elettrico. In futuro il servizio potrà essere ampliato anche agli oltre 100.000 cittadini dell’area.

Sarà operativo da lunedì 19 gennaio il nuovo sportello “QuiEnel” aperto presso la sede della Confartigianato di San Donà di Piave - via Perugia, 2.

L’iniziativa è mirata a fornire ai cittadini e agli associati che abitano od operano nel territorio servito dalla Confartigianato la possibilità di svolgere presso lo sportello tutte le operazioni relative al loro contratto di elettricità, senza doversi rivolgere alla sede provinciale.

In particolare, le imprese dei 10 Comuni dove la Confartigianato di San Donà di Piave presta servizio (Quarto d’Altino; Meolo; Fossalta di Piave; Noventa di Piave; Ceggia; Torre di Mosto; Eraclea; San Donà di Piave; Musile e Jesolo) rivolgendosi agli operatori potranno ottenere i servizi QuiEnel: aprire, modificare o disdire il contratto, comunicare la lettura del contatore, dimostrare il pagamento della bolletta, domiciliare il pagamento delle bollette su conto corrente bancario o su carta di credito, verificare la situazione dei propri consumi e pagamenti.

In tutte queste operazioni, gli utenti saranno assistiti da personale qualificato di Confartigianato, appositamente formato da Enel. Il servizio “QuiEnel” sarà in funzione, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30, limitatamente alle aziende in un primo periodo.

“Con questa iniziativa – ha rilevato Antonio Sartorello, presidente della Confartigianato di San Donà di Piave - la nostra Associazione dimostra, ancora un volta, la propria capacità di essere un’organizzazione attenta al proprio territorio che, ormai da troppo tempo, si sta progressivamente impoverendo con la perdita di importanti servizi”.

“Siamo lieti di aver avviato oggi un servizio così importante all’interno degli uffici della Confartigianato di San Donà di Piave - ha dichiarato Cesare Nardi, responsabile della gestione clienti Enel Macro Area Nord-Est - Si tratta infatti di un’altra importante tappa che conferma la volontà della Società di essere ancora più vicina alle esigenze dei clienti e di stringere rapporti di sempre maggior collaborazione e fiducia con enti e istituzioni presenti sul territorio”.

 
 

Strumenti

  • Condividi
  • Delicious
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Oknotizie
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Stumbleupon
  • Alerting
  • email
  • sms

Seleziona gli argomenti su cui desideri ricevere comunicazioni via e-mail nel caso di aggiornamenti.
Il dato sarà trattato nel rispetto del D.Lgs 196/03

Comunicati Stampa


Inserisci il numero di telefono del tuo cellulare e riceverai un SMS di notifica appena verrà pubblicato sul nostro sito un nuovo comunicato stampa.
Il dato sarà trattato nel rispetto del D.Lgs 196/03

Comunicati Stampa SMS


 

Le rinnovabili

Fotovoltaico

Fotovoltaico

Il fotovoltaico consente di trasformare l'energia associata alla radiazione solare in energia elettrica

Fotovoltaico

Eolico

Un impianto eolico è costituito da un insieme di aerogeneratori distribuiti sul territorio e connessi con un cavidotto interrato

Fotovoltaico

Idroelettrico

L’acqua è una fonte di energia pulita e rinnovabile e riveste un ruolo di assoluto primo piano dal punto di vista economico e ambientale

Geotermico

Geotermico

Fonte naturale di energia pulita, la geotermia rappresenta una risorsa rinnovabile e inesauribile nel tempo

Biomasse

Biomasse

Le sostanze di origine biologica rappresentano una promettente fonte di energia rinnovabile per la produzione di energia elettrica, calore e biocarburanti

Smart Grids

Smart Grids

Le reti intelligenti coniugano l’utilizzo di tecnologie tradizionali con soluzioni digitali innovative. E grazie a uno scambio di informazioni più efficace la gestione della rete elettrica diventa più flessibile

CO2 Neutral