Ricerca

Apri

Da

A

Categoria

ENEL E CHINA HUANENG SIGLANO ACCORDO PER SVILUPPO DEL CARBONE PULITO, FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA

19/03/2012

Comunicato Stampa

La collaborazione riguarderà l’abbattimento di inquinanti dai gas di combustione, la cattura e stoccaggio della CO2, la generazione da fonti rinnovabili e l’implementazione del quadro normativo.
Le due società collaborano da tre anni per la creazione di un impianto di cattura e sequestro di anidride carbonica (CCS) in Cina.

Roma, Pechino, 19 marzo 2012 – Enel e Huaneng Clean Energy Research Institute hanno siglato oggi un protocollo d’intesa per la cooperazione nello sviluppo di tecnologie per il carbone pulito, l’energia rinnovabile e la generazione distribuita. L’accordo è stato firmato in occasione delle celebrazioni del decennale della cooperazione tra il ministero per l’Ambiente tutela del territorio e del mare italiano e il ministero della Scienza e della tecnologia della Repubblica Popolare Cinese. All’evento hanno partecipato i ministri Corrado Clini per l’Italia e Wan Gang per la Cina.

L’accordo tra Enel, una delle maggiori Utility d’Europa, e l’Huaneng Clean Energy Research Institute, consociata di ricerca del Gruppo Huaneng, la prima azienda elettrica della Repubblica Popolare Cinese, definisce un programma per il miglioramento delle best practices in materia di sostenibilità ambientale della generazione. Il protocollo è stato firmato da Simone Mori, responsabile della Direzione regolamentazione ambiente di Enel, e da Xu Shisen, presidente del Huaneng Clean Energy Research Institute.

Enel e Huaneng Group già collaborano da 3 anni allo studio di fattibilità per la realizzazione di un impianto di cattura e sequestro di anidride carbonica (CCS) presso una centrale elettrica alimentata a carbone in Cina e l’utilizzo della CO2 per il recupero del petrolio (EOR, Enhanced Oil Recovery).

Il contributo di Enel riguarda specifiche aree di competenza: purificazione dei gas di combustione, cattura e stoccaggio della CO2, analisi del progetto pilota di generazione elettrica urbana integrata con tecnologie sostenibili, generazione da fonti rinnovabili e implementazione del quadro normativo per favorire ulteriori programmi pilota di riduzione delle emissioni e la messa a punto di Emission Trading Programs in Cina.

Inoltre, verrà valutata la possibilità di creare un centro di ricerca congiunto per la promozione e lo sviluppo di nuove attività comuni.

L’accordo rappresenta un passo avanti nel quadro degli impegni assunti dal Governo cinese, nell’ambito del dodicesimo Piano Economico Quinquennale, per la riduzione del 40%-50% dell’intensità delle emissioni CO2 entro il 2020, rispetto ai valori del 2005.

 
 

Strumenti

  • Condividi
  • Delicious
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Oknotizie
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Stumbleupon
  • Alerting
  • email
  • sms

Seleziona gli argomenti su cui desideri ricevere comunicazioni via e-mail nel caso di aggiornamenti.
Il dato sarà trattato nel rispetto del D.Lgs 196/03

Comunicati Stampa


Inserisci il numero di telefono del tuo cellulare e riceverai un SMS di notifica appena verrà pubblicato sul nostro sito un nuovo comunicato stampa.
Il dato sarà trattato nel rispetto del D.Lgs 196/03

Comunicati Stampa SMS


 

Le rinnovabili

Fotovoltaico

Fotovoltaico

Il fotovoltaico consente di trasformare l'energia associata alla radiazione solare in energia elettrica

Fotovoltaico

Eolico

Un impianto eolico è costituito da un insieme di aerogeneratori distribuiti sul territorio e connessi con un cavidotto interrato

Fotovoltaico

Idroelettrico

L’acqua è una fonte di energia pulita e rinnovabile e riveste un ruolo di assoluto primo piano dal punto di vista economico e ambientale

Geotermico

Geotermico

Fonte naturale di energia pulita, la geotermia rappresenta una risorsa rinnovabile e inesauribile nel tempo

Biomasse

Biomasse

Le sostanze di origine biologica rappresentano una promettente fonte di energia rinnovabile per la produzione di energia elettrica, calore e biocarburanti

Smart Grids

Smart Grids

Le reti intelligenti coniugano l’utilizzo di tecnologie tradizionali con soluzioni digitali innovative. E grazie a uno scambio di informazioni più efficace la gestione della rete elettrica diventa più flessibile

CO2 Neutral