Quanto costa?

La delibera AEEG ARG/elt n. 99/08 e s.m.i. stabilisce che, all'atto di presentazione della domanda di connessione, il richiedente versi al gestore di rete un contributo per l'ottenimento del preventivo. Tale contributo è forfettario e ripartito in base alla potenza in immissione richiesta.

Si avvisa che, con decorrenza 1 ottobre 2013, a seguito di una modifica in sede di conversione del D.L. n. 95 del 06.7.2012 (recante "Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini"), l’aliquota Iva ordinaria è stata elevata  dal 21% al 22%.

Pertanto l'importo da corrispondere per tale contributo risulta essere quello sotto riportato:

  • potenze in immissione fino a 50 kW: € 122 (€ 100 + IVA 22%);
  • potenze in immissione maggiori di 50 kW e fino a 100 kW: € 244 (€ 200 + IVA 22%) ;
  • potenze in immissione maggiori di 100 kW e fino a 500 kW: € 610 (€ 500 + IVA 22%);
  • potenze in immissione maggiori di 500 kW e fino a 1000 kW: € 1830 (€ 1500 + IVA 22%);
  • potenze in immissione maggiori di 1000 kW: € 3050 (€ 2500 + IVA 22%).

Il versamento può essere effettuato seguendo le istruzioni pubblicate sul Portale Produttori. L'attestato di versamento del contributo deve essere allegato alla domanda di connessione. Una volta ricevuta la domanda, Enel Distribuzione provvederà alla redazione del preventivo entro i tempi previsti dalla delibera AEEG ARG/elt n. 99/08 e s.m.i.

Nel caso di connessioni in alta e altissima tensione (potenze in immissione superiori a 6000 kW) la stessa delibera prevede che venga redatto un preventivo generale: STMG - soluzione tecnica minima generale. Esso contiene le soluzioni ed i costi per la connessione dell'impianto di produzione, ma è redatto prima dell'ottenimento delle necessarie autorizzazioni dagli enti competenti

Il processo autorizzativo è parte integrante del progetto di un impianto e può modificarne i costi e le soluzioni adottate. Per questo motivo la delibera AEEG ARG/elt n. 99/08 e s.m.i. prevede che, in seguito all'accettazione del STMG e all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni, il richiedente versi un contributo per la redazione del STMD - soluzione tecnica minima di dettaglio. Tale corrispettivo, espresso in euro, è pari a:

2500 + (0,5 x P)
con P = potenza ai fini della connessione, espressa in kW, come definita dalla delibera AEEG ARG/elt n. 99/08 allegato A art. 1.1 lettera z, fino ad un massimo di 50000 €.

Hot tag

CO2 Neutral