Progetti per la Mobilità elettrica

Sfruttando il know-how acquisito nello sviluppo del sistema di telegestione e del sistema di telecontrollo della rete, Enel Distribuzione ha sviluppato un’innovativa infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici.
Questa infrastruttura, progettata con tecnologie all’avanguardia, è in grado di garantire elevati  standard di sicurezza e un servizio di ricarica evoluto basato sulla tecnologia del contatore elettronico.

La partecipazione attiva di Enel nei Comitati Internazionali per la standardizzazione del protocollo di comunicazione, conferisce al progetto per lo sviluppo della mobilità elettrica ulteriori peculiarità:.
- sarà possibile realizzare, in ambito privato e pubblico, una rete di ricarica al servizio dei veicoli elettrici di ultima generazione, ma allo stesso tempo in grado di supportare il parco veicoli esistente;
- potranno essere definite . tecnologie e procedure per  ricaricare l’ auto elettrica allo stesso modo in tutta Europa;
-  le soluzioni tecnologie adottate per il riconoscimento e l’autorizzazione dei clienti e  per il relativo addebito dei consumi energetici, consentiranno al consumatore di usufruire di eventuali tariffe dedicate che l’Autorità intenderà assegnare alla ricarica del veicolo elettrico e di avere un unico contratto di fornitura che includa sia le ricariche pubbliche che quelle domestiche.
In linea con l’evoluzione delle Smart Grids, l’infrastruttura di ricarica di Enel permetterà abbattere le barriere economiche e funzionali per lo sviluppo su larga scala della mobilità elettrica e di  abilitare servizi e funzionalità coerenti con gli obiettivi delle future reti intelligenti  (load management e storage).Sarà inoltre possibile diminuire le emissioni dovute all’uso dei combustibili fossili e contrastare l’inquinamento atmosferico nelle aree urbane.

Per favorire la diffusione della mobilità elettrica in Italia, Enel ha siglato accordi con le principali case automobilistiche, con enti locali (come la Regione Emilia Romagna) e con altri distributori italiani.
Inoltre, sta implementando sulla sua rete stazioni di ricarica presso le centrali di Enel Produzione e, in attuazione della delibera AEEG 242/2010, in altre città italiane (Genova, Bari, Perugia, hinterland di Milano, Bologna, Reggio Emilia e Rimini).

I principali progetti per la mobilità elettrica attualmente in corso sono:

e-mobility Italy

Con il progetto e-mobility Italy, realizzato in collaborazione con Daimler Mercedes,  Enel  garantisce da settembre 2010 il “pieno di energia” a 140  Smart fortwo electric drive in tre città italiane (Roma, Milano e Pisa).
Inoltre, Enel sta installando punti di ricarica personalizzati, per rendere il rifornimento facile, accessibile e sicuro. Concretamente sono già operativi quasi cento punti di ricarica presso case e garage privati (home station) e centinaia di stazioni di ricarica sono disponibili in ambito urbano, in prossimità di luoghi pubblici ad alta frequentazione
L’energia messa a disposizione da per le auto elettriche è certificata RECS (Renewable Energy Certificate System).

Ricarica Intelligente per la Mobilità Elettrica
Il Progetto di ricarica intelligente per la mobilità elettrica si propone di realizzare l’analisi degli strumenti necessari all’evoluzione tecnologica della mobilità elettrica, individuando  gli interventi più adeguati a promuovere la diffusione dell’auto elettrica in Italia. Cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente, il progetto è una partnership tra pubblico e privato e coinvolge i protagonisti del settore elettrico, automobilistico e universitario: tra gli altri Enel Distribuzione, Enel Ingegneria e Innovazione, Mercedes-Benz Italia, l’Università di Pisa, l’Università del Salento, il Comitato Elettrotecnico Italiano e Igeam.

 

Hot tag

CO2 Neutral