Tariffe per usi domestici

Le tariffe per usi domestici in bassa tensione riguardano:

  • locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare o collettivo, con esclusione di alberghi, scuole, collegi, convitti, ospedali, istituti penitenziari e strutture abitative similari;
  •  le applicazioni relative a servizi generali in edifici di al massimo due unità immobiliari, le applicazioni relative  all’alimentazione di infrastrutture di ricarica private per veicoli elettrici, locali annessi o pertinentiall'abitazione ed adibiti a studi, uffici, laboratori, gabinetti di consultazione, cantine o garage o a scopi agricoli, purché l'utilizzo sia effettuato con unico punto di prelievo per abitazione e i locali annessi e la potenza disponibile non superi 15 kW.

I prezzi includono le componenti relativi ai servizi di:

  • trasmissione
  • distribuzione
  • misura

Le tariffe applicate alle utenze per usi domestici sono le seguenti:

Hot tag