Cosenza, il lato smart della Calabria

Published on Tuesday, 12 January 2016

Cosenza ha salutato l'arrivo del 2016 con un nuovo passo in avanti lungo la strada della rivoluzione smart della città. Nel comune calabrese Enel ha infatti avviato il programma di sostituzione dei vecchi semafori cittadini con nuovi impianti a LED: i primi apparecchi sono stati installati il 29 dicembre lungo l'arteria di Viale Mancini dando il via ad un piano di implementazione che interesserà nel complesso 2456 semafori.

Il rinnovo dell'illuminazione pubblica avviene lungo il percorso di automazione e digitalizzazione della rete di distribuzione di Cosenza realizzato da Enel con interventi su reti e cabine di distribuzione per trasformare il capoluogo calabrese in una vera e propria smart city.

La rivoluzione smart di Cosenza è sintetizzata da RES NOVAE, progetto sperimentale promosso da Enel nella città calabrese e a Bari, che intende realizzare una piattaforma integrata per la gestione energetica (elettrica e termica) a livello di rete elettrica, di singolo edificio e di isole urbane. Il progetto rappresenterà la testing location per alcune innovazioni previste nel programma di sviluppo che, tra l'altro, include la realizzazione dello spazio "Urban Lab Crea Cosenza", dedicato alle attività didattiche, multimediali e di esposizione.

Il laboratorio urbano di RES NOVAE si propone di estendere la discussione ben oltre l'agenda tecnologica proponendo la peer communities sui temi smart city e smart technology tra cittadini ed esperti, e stimolare la partecipazione attiva della cittadinanza, delle scuole, del mondo imprenditoriale e delle istituzioni.

Open innovation e startup sono altri due ingredienti dello sviluppo smart di Cosenza reso possibile anche grazie a Enel. A Rende, nella provincia del capoluogo calabrese, è nata e cresciuta Calbatt: impresa innovativa, specializzata in sistemi per l'accumulo di energia e la mobilità elettrica, è stata una delle prime startup ad essere incubata da Enel ormai nel 2013. Nel 2015 è stata inserita nella lista delle migliori 100 imprese innovative del Paese da StartupItalia! e tra le prime 10 aziende innovative europee al Munich Cleantech Innovation Award.

Anche innovazione, rinnovabili e formazione fanno parte del nuovo volto smart di Cosenza dove Enel partecipa alla creazione di un corso post diploma di II livello per studenti di istituti professionali, il primo del suo genere in Italia, con l'obiettivo di sviluppare e applicare metodologie di ricerca nel settore meccatronico eolico, migliorare e diversificare l'offerta formativa e accrescere le opportunità occupazionali.