L'auto elettrica si tinge di Enel

Published on Thursday, 23 June 2016

Non una semplice operazione di co-branding. Piuttosto un modo per dar vita a un gruppo di “ambasciatori” dei veicoli elettrici e di una nuova mobilità, innovativa e sostenibile.

Enel, grazie agli accordi di co-marketing siglati con due big dell'automotive, ha presentato nei giorni scorsi le edizioni limitate delle vetture elettriche Mercedes-Benz Classe B Electric Drive e Nissan LEAF 100% elettrica: le prime auto al mondo a portare il brand di una grande azienda elettrica.

La special edition della Classe B e della LEAF elettriche, infatti, sono caratterizzate dai colori e della firma del nostro nuovo logo. Con l'obiettivo di promuovere la rivoluzione della mobilità green, che abbatte le emissioni di CO2 e azzera l'inquinamento acustico, il nostro gruppo sta studiando, insieme ai due costruttori, specifiche offerte per promuovere l'utilizzo di queste e-car tra gli oltre 32mila dipendenti italiani.

 

 

 

L'accordo di co-marketing siglato con Mercedes-Benz e Nissan è solo una delle tessere del mosaico per trasformare la mobilità elettrica da sogno a realtà, che Enel sta componendo lavorando su fronti diversi. Sul piano tecnologico, siamo stati pionieri nella realizzazione di infrastrutture e reti per la ricarica di veicoli elettrici, con l'installazione a Roma, Pisa e Milano nel 2010 delle prime colonnine pubbliche per il rifornimento. Oggi la rete di ricarica su tutto il territorio nazionale può contare su oltre 2.000 stazioni di rifornimento tra pubbliche e private e stiamo lavorando per definire un ampio piano di crescita della rete di ricarica, estesa alle principali autostrade italiane con l’obiettivo di rendere sempre più veloce l’operazione di ricarica.

Un progetto ambizioso che punta a creare le condizioni per rendere sempre più attraente e conveniente l'acquisto di un'auto elettrica. Rispetto a un veicolo tradizionale, l’investimento iniziale per una auto elettrica si ripaga in pochi anni, grazie a risparmi su carburante, bollo, manutenzione, assicurazione e strisce blu (gratuito in gran parte dei Comuni), oltre alla possibilità di entrare nelle ZTL e di circolare anche in caso di blocco del traffico.

Un impegno e una continua attenzione del Gruppo Enel allo sviluppo di soluzioni innovative e condivise, testimoniato da progetti di innovability come Vehicle-to-Grid (V2G) e dalla nostra adesione alla prima edizione di "rEVolution - electric drive days”, svoltasi a fine maggio ad Arese (Milano), senza dimenticare la recente partnership tecnica che ci vede al fianco di Formula E: la prima competizione automobilistica dedicata esclusivamente alle auto con motore full electric. Un alter ego della Formula 1, che non a caso si svolge solo lungo circuiti allestiti all’interno di grandi città come Londra, dove il 2 e 3 luglio si svolgeranno le tappe conclusive del campionato 2015-16.