Enel alla XXXVII edizione del Meeting di-Rimini

Published on Friday, 19 August 2016

“Tu sei un bene per me”. È questo il claim scelto per la XXXVII edizione del Meeting per l'amicizia tra i popoli in programma dal 19 al 25 agosto a Rimini, con l'obiettivo di mettere a fuoco il tema dell'integrazione e della diversità, in tutte le loro sfaccettature.

La tradizionale convention di fine estate, ospitata alla Fiera di Rimini, punta quest'anno a raccontare storie di integrazione, di confronto e collaborazione, dando voce ai protagonisti della cultura, della politica, dell'economia e dell'imprenditoria.

Ad aprire il dibattito questa mattina, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha dato il via al Meeting intervenendo all'incontro dedicato ai 70 anni della Repubblica Italiana. Un'occasione di riflessione sul passato, sul cammino fatto dal referendum del 1946 a oggi e sul futuro del nostro Paese.

Come nelle edizioni precedenti, il Meeting di Rimini offre un ricco programma di convegni ed eventi. Un'occasione per analizzare il delicato momento storico in cui ci troviamo e delineare prospettive sulle sfide poste da innovazione e tecnologie, da economia e mondo del lavoro, dal fenomeno dell'immigrazione e dall'incontro-scontro tra generazioni.
La possibilità di creare un modello di integrazione tra persone di età diversa, per superare il conflitto generazionale valorizzando le differenze, sarà l'argomento del convegno in programma giovedì 24 agosto alle 19, dal titolo Alternanza scuola-lavoro: l'esperienza che fa scuola. Il panel, introdotto da Giorgio Vittadini, Presidente Fondazione per la Sussidiarietà e al quale parteciperà Gabriele Toccafondi, Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR), vedrà anche il contributo di Enel. Bernardo Quaranta, Responsabile Risorse Umane e Organizzazione Italia, porterà l'esperienza del Programma di Alternanza Scuola-Lavoro promosso fin dal 2014 dalla nostra azienda.

Il progetto, realizzato in collaborazione con il MIUR e rinnovato per il prossimo biennio, ha come  obiettivo creare un modello per favorire l'incontro, nel contesto di un vero e proprio rapporto di lavoro, tra gli studenti degli ultimi due anni delle superiori e i nostri tecnici. Un'iniziativa che ha permesso, in un’ottica Open Power, di far incontrare “competenze generazionali” diverse, come quelle degli studenti-apprendisti (ragazzi tra i 17 e i 19 anni, a tutti gli effetti nativi digitali) e l'esperienza pluriennale delle nostre persone, che ogni giorno lavorano in squadra per assicurare il funzionamento della rete di distribuzione.

In qualità di main partner della manifestazione, Enel è presente anche quest'anno al Meeting di Rimini con stand e punti informativi dove è possibile scoprire e approfondire l'ampia gamma di offerte e prodotti per l'efficienza energetica di Enel Energia. E non solo. Nell'ambito dell'evento abbiamo contribuito alla realizzazione dell'Enel Villaggio Ragazzi, uno spazio dedicato ai più piccoli dove sono in programma spettacoli e iniziative a misura di bambino. Tra questi la mostra Diario di volo di Antoine de Saint-Exupéry e del suo Piccolo Principe, un percorso che racconta la storia dell'autore di uno dei libri più amati di sempre e della sua grande passione per il volo.