TOSCANA: ENERGIA, ENEL AVVIA ULTIMA FASE ISPEZIONI LINEE ELETTRICHE IN ELICOTTERO

Published on lunedì, 10 ottobre 2016

I controlli aerei con elicottero specializzato si svolgeranno sulle porzioni di rete elettrica, non ancora ispezionate, tra le province di Lucca, Massa, Pistoia, Prato, Livorno e Pisa per un totale di 3.284 km di linee. A novembre in programma ultime ispezioni tra Firenze e Arezzo.

Da terra e anche dal cielo, riparte oggi da Lucca l’ultima fase di controlli aerei Enel per garantire un servizio elettrico di qualità, efficiente e continuo in Toscana: dopo aver ispezionato migliaia di km di linee in tutta la regione, e-distribuzione (il nuovo nome di Enel Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica) dipartimento territoriale Toscana e Umbria ha avviato le operazioni conclusive sugli ultimi 3.284 km di linee aeree di media tensione, non ispezionate nel corso del 2015 e del 2016, distribuiti tra le sei province di Lucca e Massa (1.409 km di rete), Pistoia e Prato (585 km), Livorno e Pisa (1.290 km). Nel mese di novembre si procederà con le ultime porzioni di rete elettrica nel Valdarno, tra Firenze e Arezzo.
Il check-up aereo avviene con un elicottero specializzato che consentirà di monitorare lo stato di salute degli oltre 3.000 km di rete elettrica – composta da 1.878 cabine elettriche di trasformazione e da 1.065 posti di trasformazione a palo – che forniscono alimentazione elettrica a circa 28.000 clienti di e-distribuzione. Il calendario prevede voli su Lucca e Massa fino al 13 ottobre, su Pistoia e Prato dal 14 al 16 ottobre e su Livorno e Pisa fino al 23 ottobre.
La verifica con elicottero, effettuata con tecnologie di ultima generazione, consiste nell’ispezione delle linee aeree, difficilmente controllabili da terra, e rientra nell'ambito delle attività di prevenzione e manutenzione delle linee elettriche. I voli a bassa quota delle linee consentono la rilevazione visiva, ad elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti. Durante queste ispezioni viene posta particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza disagio per la clientela. Al controllo aereo fa seguito l'analisi di dettaglio dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici di e-distribuzione che definiscono il successivo piano di interventi. L’ispezione eliportata si concluderà il 23 ottobre, compatibilmente con le condizioni meteo, dopodiché e-distribuzione passerà alla fase operativa con le operazioni sul campo in base alle esigenze di intervento rilevate nel corso delle ispezioni.