AAA Cercasi idee innovative per l'ex centrale Enel di Alessandria

Pubblicato il martedì, 14 luglio 2015

Le domande per partecipare al Concorso dovranno pervenire sul sito Futur-e a partire dal 15 luglio e non oltre il 15 ottobre 2015 Ed è già boom di richieste per visitare l’area.

Apre il 15 luglio il Concorso internazionale di idee per la riqualificazione del sito della centrale Enel di Alessandria, ma è già boom di richieste per visitare l’impianto. Sono infatti passati pochi giorni dalla presentazione del Bando, avvenuta il 1° luglio, ma sono già numerose le domande arrivate al sito Futur-e per fare sopralluoghi nell’area che attende idee innovative per iniziare il suo nuovo futuro.

EnelComune di Alessandria e Politecnico di Milano sono i membri della giuria che selezionerà la migliore proposta di riqualificazione della ex centrale turbogas ubicata sulla sponda sinistra del fiume Tanaro, nei pressi dell’autostrada Torino – Piacenza.

Il Bando per il Concorso di idee è on line nella sezione dedicata del sito Futur-e insieme alla documentazione e ai dettagli utili per la partecipazione. Le domande di concorso, complete degli elaborati richiesti, dovranno pervenire sul sito a partire dal 15 luglio e non oltre il 15 ottobre 2015. L’esito della selezione sarà ufficializzato entro il 10 dicembre 2015: al progetto vincitore sarà conferito un premio pari a 20.000 €, saranno inoltre premiati anche il secondo ed il terzo classificato con, rispettivamente, 15.000 e 10.000 €. A conclusione del Concorso di Idee, al fine di procedere all’effettiva realizzazione dell’idea progettuale, Enel avvierà una seconda fase dedicata a soggetti interessati nel realizzare le Idee Progettuali.

Il Concorso di Alessandria è il primo esempio “pilota” di una call to action per raccogliere e valorizzare proposte provenienti dai vari stakeholder e/o operatori del settore imprenditoriale. Ma la formula del dialogo e del confronto con le diverse realtà locali è una caratteristica del modello scelto da Enel per individuare le nuove destinazione d’uso di tutti i 23 siti interessati dal progetto Futur-e. Come documentano diversi articoli apparsi nell’ultimo periodo sui media, anche nei contesti dove non è stato immaginato un Concorso sul modello di Alessandria, incontri con istituzioni, associazioni e imprenditori sono all’ordine del giorno per Enel. Una parziale selezione delle pubblicazioni più recenti che esemplificano questa attività può includere l’articolo “Via all’operazione rinascita per le vecchie centrali Enel” de Il Sole 24 Ore o “Enel avvia la cessione di 23 centrali. La prima è quella di Porto Marghera” de Il Corriere della Sera. Nonostante alcune semplificazioni relative ai complessi processi di valutazione e ai progetti realmente in discussione, sono articoli che documentano il lavoro di dialogo e confronto messo in atto da Enel per individuare il futuro di tutti i 23 siti di Futur-e.