La Sicilia inaugura una nuova era solare

Pubblicato il lunedì, 5 ottobre 2015

Innovare il solare per rinnovare le rinnovabili. Sembra un gioco di parole, ma in realtà è quello che Enel Green Power sta facendo con alcuni progetti pilota in Italia. EGP ha infatti da poco inaugurato a Catania il primo impianto italiano di storage integrato con le fonti rinnovabili. Il sistema di accumulo di taglia 1MW/2MWh è stato collegato all'impianto fotovoltaico da 10 MWp di EGP, Catania 1.  

L’innovazione è cruciale per la competitività dell'energia. Il miglioramento delle performance degli impianti, l'evoluzione delle tecnologie esistenti e l'ideazione di soluzioni mai sperimentate prima sono tre strade lungo le quali passa anche il "rinnovamento delle rinnovabili", un processo continuo e obbligatorio che interessa sia le fonti ormai affermate come solare, eolico, idroelettrico e geotermico sia quelle ancora in fase sperimentale come, per esempio, l'energia del mare.

Lo storage permette di aumentare la flessibilità di gestione e l’uniformità dei flussi energetici, riducendo l’intermittenza che caratterizza spesso alcune rinnovabili non programmabili, e fornendo al contempo servizi ancillari alla rete elettrica. L’impianto di storage di Catania, in fase di sperimentazione da maggio 2015, ha permesso di testare per la prima volta sul campo l’utilizzo della batteria per ridurre gli sbilanciamenti tra previsione e reale produzione.

L’impianto di accumulo di Catania utilizza la tecnologia Durathon “sodium-metal halide” sviluppata da General Electric, con cui EGP ha siglato un accordo di partenariato tecnologico che prevede attività sperimentali per aumentare l’integrazione degli impianti di generazione alimentati da rinnovabili non programmabili.

Oltre all'impianto di Catania, è in fase avanzata di realizzazione Potenza Pietragalla, un parco eolico da 18 MW equipaggiato con batterie Samsung agli ioni di Litio, da 2MW/2MWh. Si tratta del primo impianto eolico in Italia integrato con un sistema storage e connesso alla rete di alta tensione.

L’obiettivo di EGP è quello di trasferire il know-how acquisito in Italia anche ad altri suoi impianti all’estero, declinandone le applicazioni secondo i contesti e le possibilità di business specifiche. Sono allo studio possibili introduzioni di sistemi storage sia in Europa (Romania, Spagna) che in America Latina (Cile, Messico, Perù) e Nord America, nonché in altre aree del mondo in cui EGP è già presente o ha in corso attività di business development (Sud Africa, Kenya).