Le idee XXL di Futur-e al Festival dell’Architettura di Asti

Pubblicato il martedì, 31 maggio 2016

Il progetto Xtreme Xperience Land, vincitore del concorso per la riqualificazione dell’impianto Enel di Alessandria, protagonista all’ASTI FEST 2016 dedicato alla “ri-generazione urbana”

La città che vorrei è XXL. Tra i protagonisti dell’ASTI FEST 2016 dedicata al tema della “ri-generazione urbana” c’è infatti il progetto Xtreme Xperience Land (XXL) vincitore del concorso internazionale di idee promosso da Futur-e per individuare proposte di riqualificazione della centrale Enel di Alessandria. 

ASTI FEST, inaugurata nel capoluogo Piemontese il 1 maggio e in programma sino a venerdì 27 maggio, traduce il nome del capoluogo piemontese in un acronimo che significa Architettura, Sviluppo, Territorio, Innovazione. E il progetto XXL è stato scelto proprio per raccontare un esempio di ri-generazione urbana e riutilizzo di infrastrutture in grado di ideare un intervento per coniugare qualità architettonica, sostenibilità economica ed ambientale, miglioramento delle condizioni sociali della popolazione. 

Il progetto Xtreme Xperience Land (XXL), propone la realizzazione di un parco dedicato agli sport estremi, suddiviso in 5 aree tematiche (acqua, terra, aria, energia e natura). I due ex-serbatoi della centrale sono riutilizzati rispettivamente per attività indoor di arrampicata (area terra) e immersioni subacquee/tuffi d’altura (area acqua); esternamente, l’uno è circondato da aree dedi cate a skate, bmx, pattini e parkour, l’altro da aree per attività quali surf e wakeboard. Nell’area dedicata all’aria, viene insediato un simulatore di paracadutismo e vengono collocate diverse attività, quali bungee jumping, base fly e corsa in verticale. Nell’area energia, i gruppi turbogas, i camini e il carroponte costituiscono l’ambiente per un parco avventura; un’ampia area verde è inoltre dedicata a diverse attività sportive (area natura). Nel sito viene insediato un unico, nuovo, «edificio-percorso» che si snoda attraverso l’area, offrendo anche interessanti affacci in quota all’interno dei serbatoi, dai quali osservare le attività in corso. L’edificio contiene gli spogliatoi, una sala medica, una zona ristoro, negozi specializzati e un auditorium, dedicato ad attività formative e di team building, che possono essere svolte anche all’interno del parco. 

XXL è stato premiato con il primo posto risultando eccellente rispetto a tutti i criteri di valutazione alla base del concorso di idee. In particolare la qualità progettuale è stata valutata di alto livello e ilconcept è risulta innovativo sia dal punto di vista architettonico che gestionale

L’idea valorizza l’identità industriale della Centrale, mantiene la memoria storica del sito, attraverso il riutilizzo di molte strutture esistenti, riconvertite ad uso sportivo e ben integrate nel progetto. 

Il team ideatore di XXL, composto da RECCHIENGINEERING SRL, Frigerio Design Group, Ing. Livio Dezzani, Arch. Stefano Ponzano, Ing. Ermanno Maritano, ha inoltre proposto un business model interessante e potenzialmente remunerativo, con esternalità positive, capacità attrattiva sul territorio e ricadute occupazionali per Alessandria e per le zone limitrofe, focalizzate soprattutto sui giovani.