In vendita macchinari e apparecchiature delle centrali

Pubblicato il lunedì, 4 luglio 2016

Enel ha avviato una procedura per la vendita di macchinari e apparecchiature degli impianti che fanno parte del progetto Futur-e. Tutte le informazioni sul portale Global Procurement Enel

Dare nuova vita ai siti non più produttivi, ma anche ai singoli macchinari e alle parti degli impianti che possono avere una nuova destinazione d’uso al di fuori delle centrali non più in funzione. La visione di Futur-e e l’impegno dell’intero progetto per la sostenibilità si vedono anche nei dettagli. 

Il 22 giugno Enel ha avviato il processo di vendita relativo a macchinari e parti di ricambio di alcune delle 23 centrali di Futur-e: sono turbine a vapore e a gas, alternatori, trasformatori e altre apparecchiature. 

Sul portale Global Procurement Enel è stata pubblicata la lista dei macchinari e delle apparecchiature oltre all’elenco delle centrali presso le quali sono. Sullo stesso sito sono anche pubblicati i criteri, le informazioni e i riferimenti per poter conoscere i macchinari in vendita, manifestare l’interesse di acquisizione e procedere all’acquisto. 

I macchinari e le parti di ricambio saranno in vendita fino alla loro disponibilità. Enel si riserva il diritto di integrare, modificare, terminare e annullare in qualsiasi momento il questo processo di vendita. 

Tutte le richieste di acquisto dei potenziali partecipanti saranno valutate da una commissione ad hoc sulla base delle informazioni fornite con la manifestazione di interesse. A seguito dell’analisi della commissione, potrà essere inviata formale comunicazione di ammissione o richiesta di integrazione documentale. 

Le società risultate idonee potranno richiedere il sopralluogo, esaminare la selezione aggiornata dei macchinari e delle parti di ricambio in vendita ed, eventualmente, inoltrare un'offerta tecnica ed economica attraverso il Sistema Gare (AES), aperto alle offerte senza termine di scadenza stabilito.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI