Porto Tolle e Montalto di Castro: futuro sostenibile per i due siti

Pubblicato il venerdì, 21 ottobre 2016

Il 30 settembre è terminata la fase 1 della Procedura avviata per i due siti che ospitano le centrali coinvolte nel progetto Futur-e.Sono 16 le manifestazioni d’interesse presentate che rispondono ai requisiti della procedura: 8 per ciascun sito, al termine di un percorso che ha visto un diffuso lavoro di coinvolgimento e dialogo con il mondo delle imprese e con le amministrazioni pubbliche del territorio

Montalto di Castro tra territorio e innovazione

Per Montalto di Castro le 8 manifestazioni di interesse provengono da importanti realtà imprenditoriali e professionisti di livello che intravedono nel sito il punto di partenza per progetti di caratura internazionale e che immaginano un nuovo futuro per l’area di 200 ettari che affaccia sul mare Tirreno.
Diversi gli ambiti di trasformazione che emergono dai progetti proposti nella prima fase. Tutti con un comune denominatore: la conservazione e il riutilizzo di parte delle strutture esistenti in una veste nuova, che esula dalla produzione di energia e disegna un futuro indirizzato verso progetti innovativi e sostenibili che valorizzano il territorio e le sue risorse.
Il termine ultimo per la presentazione della proposta progettuale unitamente all’Offerta Economica Vincolante è il 3 Febbraio 2017. Attualmente sono in corso le analisi di controparte con riferimento a tutti i soggetti Interessati. Visite dedicate al sito permetteranno ai proponenti di approfondire ulteriormente le potenzialità e le risorse dell’area di Montalto di Castro.

Porto Tolle, un futuro a misura d’impresa

Anche per la centrale in provincia di Rovigo sono state sottomesse 8 manifestazioni di Interesse con l’obiettivo di utilizzare il sito e i 235 ettari dell’area per sviluppare attività connesse alla realtà del territorio del Delta del Po o per proporre nuove opportunità di sviluppo.
Anche per la Procedura di Porto Tolle sono state avviate le analisi di controparte con riferimento a tutti i soggetti Interessati e sono già in corso le viste al sito. Il termine ultimo per la presentazione della proposta progettuale unitamente all’Offerta Economica Vincolante è il 3 Febbraio 2017.