Tutela Simile Residenziale

Caratteristiche

Cos'è Tutela Simile

Tutela SIMILE è una nuova offerta che favorisce il passaggio al mercato libero, sulla base di quanto stabilito dalla delibera 369/2016/R/eel dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (di seguito ARERA). L’adesione è facoltativa sia per i clienti sia per i fornitori

Chi può aderire

Per scegliere Tutela SIMILE è necessario essere clienti domestici o piccole imprese serviti in maggior tutela o aventi diritto al servizio di maggior tutela, limitatamente ai casi di richiesta di voltura o di attivazione di un punto di prelievo nuovo o precedentemente disattivato. Per ulteriori informazioni visita il sito: https://www.portaletutelasimile.it/  È possibile aderire dall’1 gennaio 2017 e fino al superamento del Servizio di Maggior Tutela, comunque non oltre il 30 giugno 2018

Come aderire

I clienti serviti in maggior tutela possono aderire accedendo al Sito Centrale gestito dall’Acquirente Unico. Con l’accesso al Sito Centrale viene rilasciato al cliente un codice di prenotazione con cui lo stesso può, entro i 15 giorni successivi, accedere alla pagina web predisposta dal fornitore ammesso. I clienti aventi diritto alla maggior tutela, limitatamente ai casi di richiesta di voltura o di attivazione di un punto di prelievo nuovo o precedentemente disattivato, possono aderire al contratto nel rispetto delle normali modalità previste dalla regolazione come indicato nella sezione informativa dedicata sul Sito Centrale reperibile tramite il suddetto indirizzo: www.portaletutelasimile.it. Nel caso specifico, la sottoscrizione del contratto con Enel Energia avviene tramite il canale web

Contratto di fornitura di energia elettrica

Il contratto di Tutela SIMILE ha una durata di 12 mesi, decorrenti dalla data di attivazione della fornitura e non è né rinnovabile né prorogabile. La conclusione del contratto di Tutela SIMILE da parte del Cliente è consentita una sola volta con il Fornitore o con qualsiasi altro fornitore ammesso a operare nell’ambito della Tutela SIMILE, ad eccezione del caso in cui il Fornitore perda i requisiti di ammissione. Alla scadenza del contratto il cliente potrà scegliere se rimanere con lo stesso fornitore sottoscrivendo una nuova offerta di mercato libero oppure potrà stipulare un contratto di mercato libero con un fornitore diverso. In caso di mancata conclusione di un nuovo contratto, il cliente finale resterà con il fornitore ammesso alla Tutela SIMILE e gli saranno applicate condizioni contrattuali ed economiche di mercato libero in base ad una struttura standard definita dall'Autorità. Resta salva la facoltà del cliente finale di richiedere di rientrare nel servizio di Maggior Tutela