2013: un anno di efficienza energetica

Pubblicato il martedì, 7 gennaio 2014

Ridurre i consumi, diminuire i costi e abbattere le emissioni: l'efficienza energetica è una vera e propria risorsa per rispondere alle tante sfide che il settore energetico è chiamato ad affrontare.

Anche per Enel l'efficienza energetica è un elemento chiave delle politiche di sviluppo del Gruppo. La strategia di riduzione dei consumi energetici prevede interventi per massimizzare il rendimento del mix di generazione, migliorare la rete di distribuzione e promuovere l'efficienza negli usi finali, con immediati vantaggi per i consumatori sia in termini di consumi che di costi.

Per quanto riguarda gli usi finali dell'energia, nel corso del 2013, Enel ha fatto molto per l'efficienza energetica, e ha messo la propria competenza al servizio dei clienti, per raggiungere vantaggi notevoli sotto il profilo dei risparmi tanto nel settore residenziale che in quello industriale. I tecnici Enel, infatti, sono in grado di individuare, nel corso dei propri sopralluoghi effettuati quotidianamente, soluzioni che consentono risparmi medi del 20-25%, con punte del 40%.

Soluzioni che Enel ha fatto conoscere grazie al “Truck Road Tour”, un viaggio per l'intera penisola in cui Enel Energia ha presentato le proprie offerte: come il solare termico, le caldaie, i climatizzatori e i pannelli fotovoltaici, prodotti ad alta efficienza energetica, che consentono di avere un livello di comfort elevato ma con consumi più contenuti di energia e gas.

Al fine di promuovere la diffusione su larga scala di interventi di efficienza energetica, anche Enel Distribuzione offre un contributo economico collegato al meccanismo nazionale dei Certificati Bianchi a coloro che realizzano interventi di efficienza energetica o acquistano veicoli a basso impatto ambientale: dai motori elettrici ad alta efficienza al riscaldamento a biomassa residenziale, dalle auto ibride al fotovoltaico.

Nel corso dell'anno non sono mancati gli accordi per l'efficienza nell'illuminazione pubblica: è il caso del protocollo d'intesa firmato ad aprile tra Enel Sole e UNCEM, l'Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, per l'individuazione e realizzazione di attività legate al risparmio e all'efficienza energetica nei comuni montani aderenti.