Veicoli elettrici: l'opzione decisiva

Pubblicato il mercoledì, 5 marzo 2014

I veicoli elettrici rappresentano l'opzione migliore per realizzare un sistema di trasporti realmente sostenibile. Sia dal punto di vista dell'efficienza energetica, sia soprattutto per la riduzione dell'inquinamento atmosferico nelle città, che è oggi causato per il 70% dal traffico.

Le vetture elettriche costituiscono ancora una nicchia del mercato auto, tuttavia il loro impatto nelle aree urbane sta progressivamente aumentando: secondo recenti valutazioni pubblicate da Rse (Ricerca Sistema Energetico, la società del gruppo Gse che si occupa di ricerca nel settore elettrico) già nel 2030 è probabile un'elevata diffusione dei veicoli elettrici, con 10 milioni di veicoli circolanti in Italia, la metà dei quali nelle grandi città.

Del resto mentre crescono visibilmente le prestazioni delle vetture i costi sono in rapida diminuzione: si stima che entro il 2020 il prezzo di una utilitaria elettrica – con batteria di 20 kWh e autonomia reale di circa 150 km –eguaglierà quello di un modello omologo con motore a combustione interna.

Circa le ricadute sulla rete elettrica, le valutazioni sono del tutto positive: anche nell'ipotesi di massima diffusione possibile delle vetture elettriche l'impatto sullo sviluppo e sull'esercizio del sistema di generazione sarà ridotto e adeguatamente dilazionato. Al contrario saranno rilevanti i benefici in termini di minori emissioni complessive, di razionalizzazione della rete e di maggiore integrazione dell'energia prodotta dalle fonti rinnovabili non programmabili. Consistente anche il risparmio economico dovuto alle minori importazioni di petrolio e prodotti petroliferi: circa 1,8 miliardi l'anno nel caso di 10 milioni di veicoli circolanti, secondo le valutazioni di Rse.

Il Gruppo Enel è fortemente impegnato sia in ricerca e sviluppo tecnologico, sia a supporto di Amministrazioni e enti locali per favorire lo sviluppo della mobilità elettrica e far sì che i veicoli elettrici possano presto diventare competitivi con quelli convenzionali in termini economici, di prestazioni e di comodità d'uso.

Sono già numerosi i progetti e le città dove si stanno affermando le soluzioni proposte da Enel per allargare il campo di applicazione della mobilità elettrica e per renderla un'opzione di interesse crescente.