Al Ministero dei Trasporti la mobilità di Enel

Pubblicato il mercoledì, 7 maggio 2014

“Un primo segnale, per passare dalle parole ai fatti”. Dal 6 maggio, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti può utilizzare un'auto elettrica per gli spostamenti nella Capitale. Si tratta della BMWi3, consegnata al titolare del dicastero Maurizio Lupi, presso lo showroom BMW di via Barberini a Roma. All'evento ha partecipato anche il direttore della divisione Infrastrutture e Reti di Enel, Livio Gallo, che ha poi inaugurato l'infrastruttura di ricarica installata presso la sede del ministero.

Ringrazio BMW ed Enel per questa collaborazione – ha affermato Lupi –Stiamo lavorando intensamente perché l'auto elettrica possa ricoprire un ruolo fondamentale, soprattutto nelle grandi città, non solo di rispetto dell'ambiente ma anche della mobilità sostenibile”.

“Quello che era un sogno avveniristico, oggi è una realtà che va incontro ai cittadini. Gli sforzi che stiamo facendo per favorire la mobilità elettrica vanno proprio in questa direzione – ha aggiunto il ministro – L'obiettivo che abbiamo con Enel e con i costruttori è quello di agevolare l'utilizzo dell'auto elettrica, diminuendo i costi e permettendo la diffusione delle infrastrutture di ricarica.

GUARDA LA FOTOGALLERY

A tale proposito, Enel punta con convinzione sullo sviluppo della mobilità sostenibile. “Siamo a circa 1400 colonnine in Italia e 200 a Roma, ma puntiamo di raddoppiare il numero entro fine anno e decuplicarlo nei prossimi tre o quattro anni”, ha spiegato Livio Gallo.

Prosegue dunque la collaborazione tra il Gruppo Enel e la BMW. Nel dicembre 2013, hanno siglato un accordo con l'obiettivo di dare un forte impulso allo sviluppo della mobilità elettrica, promuovendo la diffusione dei veicoli elettrici e rendendo l'accesso alla ricarica facile, sicuro e flessibile.

Si tratta dell'iniziativa “Charge Now”, che prevede l'utilizzo di una carta servizi semplice e veloce, da sottoscrivere direttamente in concessionaria al momento dell'acquisto di un veicolo elettrico BMW, e che comprende la possibilità di aderire a una delle offerte “Enel Drive” per la ricarica nelle colonnine su strada.