Comuni ed efficienza energetica, la sostenibilità passa anche attraverso il data-sharing

Pubblicato il lunedì, 30 giugno 2014

La fornitura di dati aggregati su base territoriale di consumo elettrico ai Comuni è alla base della pianificazione energetica di ogni territorio. Ed Enel Distribuzione è accanto ai Comuni nella predisposizione dei piani per l'energia sostenibile (PAES) che costituiscono il principale strumento degli enti locali per attuare una politica energetica sostenibile.

L'impegno di Enel sul territorio è stato messo a fuoco nel corso del workshop Il Borgo Intelligente: percorsi e strumenti virtuosi per la transizione energetica, promosso in occasione dell'Energy Day, il 20 giugno scorso a Pietralunga (PG). L'evento, incluso tra quelli organizzati per la Settimana Europea per l'Energia Sostenibile, svoltasi in contemporanea in tutta Europa, è stato realizzato nell'ambito della 7^ Festa Nazionale dei Borghi Autentici d'Italia, in collaborazione con l'Associazione Borghi Autentici d'Italia (BAI) e SOGESCA Srl, partner italiani del progetto europeo Meshartility, co-finanziato dal Programma Intelligent Energy Europe della UE.

Durante il workshop, Filippo Gasparin di Enel Distribuzione ed Emanuele Cosenza di SOGESCA hanno spiegato l'importanza del data-sharing dei consumi elettrici aggregati con le Pubbliche Amministrazioni. Un'attività, ha ricordato Gasparin, che Enel svolge su base volontaria mettendo a disposizione su richiesta degli enti i dati, aggregati a livello comunale, sui consumi di energia elettrica gestiti da Enel Distribuzione. I dati vengono quindi elaborati e forniti alle amministrazioni in forma aggregata per settore merceologico (residenziale, agricoltura, terziario e industria), fornendo così la base per la stesura dei PAES, con la definizione di percorsi di efficienza e riduzione di CO2.

Durante il convegno sono inoltre intervenuti, Francesco Marinelli e Luca Di Domenico dell'associazione BAI, che hanno illustrato il progetto Meshartility, sottolineando l'importanza dei risultati ottenuti come best practices da replicare a livello nazionale. Sono state poi presentate le esperienze positive del comune di Pietralunga e di Saluzzo (CN).

Katiuscia Eroe di Legambiente, ha infine illustrato il progetto europeo “100% RES Community”, che punta a sensibilizzare cittadini e amministratori sull'importanza dell'uso delle fonti rinnovabili, in un percorso sinergico con Meshartility.