Bari sempre più smart. Al via progetto di telegestione integrato per acqua e gas

Pubblicato il venerdì, 1 agosto 2014

Bari intende scalare la classifica delle migliori smart city italiane, dotandosi di un innovativo sistema di telegestione da remoto di contatori gas, acqua e di altri servizi di pubblica utilità. L'Autorità per l'Energia, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha selezionato e ammesso al finanziamento di 2,6 milioni di euro, il progetto-pilota presentato da AMGAS, Enel Distribuzione, Acquedotto Pugliese e Comune di Bari nell'ambito del bando sullo smart metering multiservizi promosso nel settembre scorso dall'Authority.

La sperimentazione prevede la messa in opera di un sistema Enel di telelettura e telegestione multiservizio che riguarderà oltre 10mila punti in due diverse zone del capoluogo Pugliese (in particolare i quartieri di Picone, Poggiofranco, San Pasquale e Carrassi, Loseto, Torre a Mare - San Giorgio).

L'intervento prevede l'installazione nelle cabine Enel Distribuzione a media e bassa tensione, situate nei quartieri interessati dal progetto, di concentratori-dati in grado di gestire congiuntamente da remoto sia contatori di gas naturale e di acqua che sensori di servizi di pubblica utilità, quali calore, illuminazione e gestione dell'energia.

Obiettivo del progetto è quello di contenere i costi e ottimizzare la gestione di risorse ed energia; garantire una corretta gestione dei flussi di dati e dei livelli di servizio; mettere a disposizione del cliente finale informazioni complete sui consumi storici e l'accesso ad applicazioni smart home; rendere più efficace la rilevazione di malfunzionamenti dei contatori e frodi, applicare tariffe multi-orarie.

I clienti delle utenze coinvolte nella sperimentazione potranno utilizzare  un canale web per verificare periodicamente i propri consumi e un'applicazione su piattaforma innovativa per l'accesso ai dati da tablet o smartphone.

Di particolare rilievo, inoltre, i vantaggi per il sistema di distribuzione dell'acqua: la telegestione da remoto permetterà la perfetta conoscenza del bilancio idrico e il controllo delle perdite di rete, tema molto sentito in tutta Italia e in particolare nelle regioni del Mezzogiorno.

L'implementazione di sistemi di gestione integrata dell'energia è una delle priorità per Enel, leader mondiale nello sviluppo di tecnologie di smart metering e smart grids. Queste innovazioni infatti sono la chiave di accesso a una nuova idea di città, non solo più smart, ma soprattutto più sostenibile, rispettosa dell'ambiente e a misura d'uomo.