Certificati Bianchi, un premio per un'industria più efficiente

Pubblicato il martedì, 19 agosto 2014

C'è tempo fino al prossimo 15 settembre per partecipare al premio Certificati Bianchi per un'industria energeticamente efficiente. Si tratta di un'iniziativa promossa dalla FIRE, la Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia, in collaborazione con Enel Distribuzione, nell'ambito del progetto Ecomondo-Key Energy White Evolution.

Il concorso è riservato a società di servizi energetici e aziende con energy manager o sistema di  gestione dell'energia accreditate presso il GSE, che abbiano conseguito Certificati Bianchi per un progetto a consuntivo nel settore industriale. L'obiettivo è quello di valorizzare le iniziative più innovative e meritevoli e, allo stesso tempo, far conoscere il meccanismo dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE), o Certificati Bianchi, come strumento di incentivazione in grado di aiutare le imprese a migliorare l'efficienza energetica dei propri impianti e la propria competitività.

I progetti inviati saranno esaminati da una giuria costituita dalla FIRE e da esperti del settore e valutati in base ad alcune variabili quali: dimensione, impatto sui consumi aziendali, integrazione con il processo industriale, grado di innovazione, replicabilità, eventuale presenza di un contratto con garanzia dei risultati e con finanziamento tramite terzi. I giudici dovranno quindi individuare le migliori proposte e assegnare i premi suddivisi in tre categorie:

• progetto presentato da una società con energy manager o sistema di gestione dell'energia;

• progetto presentato da una ESCO;

• progetto innovativo.

La premiazione dei vincitori si svolgerà fra il 5 e il 7 novembre prossimi in occasione di Ecomondo Key Energy, il salone internazionale per l'energia e la mobilità sostenibili in programma a Rimini, presso l'area White Arena nel padiglione B5 dedicato all'efficienza energetica.

Ai progetti vincitori non saranno assegnati premi in denaro, ma sarà assicurata massima visibilità  sia nell'ambito della manifestazione di Rimini, sia attraverso la diffusione di notizie sui progetti premiati sui principali canali di comunicazione.