Enel prosegue nel miglioramento del servizio elettrico in Sardegna

Pubblicato il martedì, 28 ottobre 2014

La particolare conformazione del territorio può influenzare l'efficienza del servizio elettrico. Sono quindi necessari interventi di manutenzione e sviluppo della rete elettrica in zone come la Sardegna, dove Enel ha realizzato il primo centro satellite della provincia dell'Ogliastra a Lotzorai e inaugurerà presto un nuovo centro di addestramento a Quartucciu, in provincia di Cagliari.

“Il centro satellite è un tipo di infrastruttura che stiamo realizzando in diversi territori in Sardegna e serve a frazionare linee elettriche troppo lunghe, che alimentano un numero eccessivo di clienti” spiega Carlo Spigarolo, responsabile Distribuzione territoriale Rete Sardegna di Enel. “La precedente linea elettrica di Lotzorai era lunga 64 chilometri e in caso di guasto provocava un disservizio a tutti i clienti in quel raggio. Siamo intervenuti per suddividerla in cinque linee più corte, cosicché ogni cliente sia soggetto soltanto ai guasti della porzione di linea in cui rientra”.

“I componenti del centro satellite, presenti in passato solo nelle cabine primarie, sono ora collocati in periferia svolgendo così le funzioni di una cabina primaria” prosegue Spigarolo. “È una soluzione che garantisce alla rete elettrica massimo beneficio con un investimento minimo. Azioni di questo tipo migliorano in maniera considerevole la qualità del servizio specialmente in una zona come l'Ogliastra, composta da paesi molto distanti tra loro”.

Le nuove apparecchiature sono telecontrollate a distanza dal centro operativo regionale e i tecnici potranno isolare i tratti di linea interessati dal guasto eseguendo manovre a distanza ancor prima di effettuare l'intervento sul posto.