Lucignano si illumina di verde con Enel Energia

Pubblicato il mercoledì, 11 febbraio 2015

La sensibilità per l'ambiente e il risparmio energetico del comune di Lucignano, in provincia di Arezzo, si incontrano con l'esperienza di Enel Energia in materia di offerte di prodotti e servizi green. Per i prossimi due anni infatti la società di Enel provvederà ad alimentare le utenze comunali esclusivamente con energia prodotta da fonti rinnovabili. L'accordo è stato firmato dal Sindaco di Lucignano Roberta Casini e dall'Account Manager di Enel Energia Leonardo Guarducci, che ha guidato un team di lavoro insieme alla responsabile vendite Enel Energia Toscana e Umbria Cristina Bovi e al responsabile di Macro Area Centro Marcello Cavicchioli.

“Enel Energia pone al centro della propria azione l'attenzione al cliente” - sottolinea Cavicchioli - per questo proponiamo soluzioni ad hoc per le diverse esigenze degli interlocutori. Nei prossimi 24 mesi gli oltre 30 siti comunali saranno riforniti da energia verde per un consumo complessivo di oltre 1.200.000 Kwh: senza dubbio una collaborazione vincente nel nome dell'ambiente e dell'efficienza”.

Un'operazione che consente al tempo stesso di evitare emissioni climalteranti e ridurre i costi in bolletta. In base ai consumi di ogni cliente viene annullata una quantità proporzionale di certificati RECS (Renewable Energy Certificate System), titoli che attestano la produzione di elettricità da fonte rinnovabile. Con il loro consumo, l'acquirente finanzia l'energia generata da fonti rinnovabili da impianti che altrimenti non avrebbero le condizioni economiche per continuare a produrre energia "verde".

Tali certificati in Italia sono rilasciati dal GSE (Gestore Servizi Energetici) e hanno validità fino alla richiesta di annullamento. L'acquisto e l'annullamento dei certificati RECS avviene per un controvalore tale da compensare l'energia consumata in un determinato arco temporale, incentivando in tal modo la produzione di energia pulita.

“Con il Comune di Lucignano abbiamo un rapporto consolidato nel tempo” ha commentato Leonardo Guarducci. “Nell'ultimo anno è stata avviata un'attività di monitoraggio dei consumi comunali, che ritenevano essere troppo elevati. In quell'occasione abbiamo proposto la nostra offerta, a un prezzo vantaggioso che consente a Lucignano di avere una produzione di elettricità al 100% verde e di incentivare così l'utilizzo delle energie rinnovabili. Il contratto biennale è un primo passo, stiamo già discutendo della possibilità di estendere l'accordo”.