Occupazione e risorse umane: Enel è Top Employer

Pubblicato il lunedì, 23 febbraio 2015

Enel è Top Employer Italia 2015. Per il settimo anno consecutivo l'azienda ha superato con successo il processo di analisi e valutazione che individua le migliori aziende del Paese nell'ambito delle risorse umane e certifica la qualità delle condizioni di lavoro messe in atto per i dipendenti sulla base di standard  internazionali di HR.

La ricerca svolta dal Top Employers Institute "ha riconosciuto le eccellenze di Enel nelle condizioni di lavoro offerte ai dipendenti; nelle politiche di formazione e sviluppo diffuse a tutti i livelli aziendali; nelle strategie di gestione HR, dimostrando così di essere un'azienda leader nell'ambito HR, impegnata in un continuo miglioramento delle politiche e best practice in ambito HR".

La certificazione Top Employers è attribuita, in tutto il mondo, solo alle aziende che raggiungono i più alti standard nell'ambito delle condizioni di lavoro offerte ai propri dipendenti e dimostrano di possedere vedute lungimiranti in ambito HR, pensieri e progetti mirati a migliorare sempre più le condizioni di lavoro dei propri dipendenti, e una visione orientata alla valorizzazione e sviluppo delle proprie persone.

Il processo di certificazione, aperto solo alle aziende che soddisfano alcuni requisiti specifici, prevede cinque passaggi a partire dalla partecipazione a HR Best Practice Survey: un'approfondita e dettagliata analisi dell'ambito aziendale a livello HR. Questa prima ricerca esamina in modo critico la gestione delle Risorse umane e le condizioni di lavoro dei dipendenti. Ad essa seguono poi la validazione dei risultati, il processo di verifica esterno (Audit) e la valutazione dei punteggi ottenuti secondo un analisi che attua criteri standard internazionali. Solo le aziende che raggiungono i livelli richiesti in quest'ultima fase possono qualificarsi per l'ultimo passaggio che porta alla certificazione.