Energia (rinnovabile) 'fai da te'

Pubblicato il lunedì, 23 marzo 2015

In Italia, il 10% dell'energia che viene consumata è ormai autoprodotta sul posto. Merito di una rete di 'mini-centrali', alimentate soprattutto da fonti rinnovabili, che l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico (Aeegsi) ha stimato in circa mezzo milione di impianti e nel 99% dei casi sono al di sotto del singolo megawatt di potenza.

Le generazione distribuita è una realtà ormai sempre più diffusa che vede come protagoniste imprese e famiglie insieme, soprattutto, al solare fotovoltaico, la tecnologia che più di tutte sta contribuendo alla crescita del fenomeno dell'autoproduzione e autoconsumo. Abitazioni, capannoni, agriturismi, piccole e medie imprese si affidano sempre di più al sole per rispondere al loro bisogno di energia tanto che, secondo gli ultimi dati resi disponibili dell'Aeegsi, i piccoli impianti sono arrivati a superare il 25% della potenza installata in Italia nel 2013.

Efficienza energetica e risparmio sono le leve del successo delle mini rinnovabili 'fai da te' ed Enel Energia, nel solco della suo impegno per offrire ai propri clienti servizi a valore aggiunto, ha ormai da tempo introdotto sul mercato una soluzione di pannelli solari ad uso domestico che è possibile scegliere e installare calibrandoli sulle proprie esigenze economiche e di consumo.

Gli impianti fotovoltaici di Enel Energia sono di cinque diverse taglie che variano in base ai consumi annuali e alla metratura del tetto disponibile e possono essere acquistati con una rateizzazione in sei anni a tasso zero. I clienti di Enel Energia ai quali è diretta l'offerta hanno inoltre la possibilità di detrarre dalle tasse ilo 50% dei costi se installano l'impianto entro il 31 dicembre 2015.