Enel, il pronto intervento a zero emissioni

Pubblicato il mercoledì, 8 aprile 2015

Non solo trasporto cittadino ed extraurbano: grazie a Enel, anche il pronto intervento elettrico diventa sostenibile. Primo operatore italiano con oltre 1.600 infrastrutture di ricarica sul territorio nazionale, Enel ha lanciato in via sperimentale il pronto intervento a zero emissioni. Le flotte aziendali di alcune aree del Lazio, della Campania e della Sardegna saranno dotate di veicoli elettrici Renault a disposizione del personale per le attività quotidiane.

I tecnici Enel utilizzeranno il furgone elettrico Renault Kangoo Z.E., munito di tutte le attrezzature necessarie a svolgere interventi come il servizio di ricerca e riparazione guasti, la costruzione di brevi tratti di linea per nuovi allacciamenti, la manutenzione di linee e cabine elettriche. Parallelamente, gli impiegati in servizio nelle stesse zone si sposteranno con Zoe Renault, la berlina compatta al 100 per cento elettrica.

Kangoo Z.E. è dotato di una batteria da 22 kWh e gode di un'autonomia media di circa 160 chilometri, mentre Zoe ha un motore che eroga 65 kW di potenza e una batteria da 22 KWh, che garantiscono un'autonomia di circa 210 chilometri.

Il rifornimento di energia dei veicoli viene effettuato nelle stazioni di ricarica appositamente installate presso le sedi Enel che hanno lanciato il progetto. I veicoli elettrici sono forniti da Arval, società del Gruppo BNP Paribas, leader del noleggio a lungo termine.

L'iniziativa, che verrà presto estesa ad altre regioni, rientra nella collaborazione siglata tra Enel e Renault-Nissan nel 2012 a favore della mobilità sostenibile. Le due aziende sono impegnate nello sviluppo di sistemi di ricarica come la Fast Recharge, in grado di rifornire un veicolo a 43 Kw in mezz'ora, e servizi correlati come il dispositivo di dialogo tra auto elettrica e infrastruttura di ricarica. Integrato al sistema di navigazione Renault Carminat TomTom Z.E. Live, il dispositivo consente al cliente di localizzare in tempo reale i tre punti di ricarica Enel più vicini e di ottenere informazioni sulla loro disponibilità.