La città del futuro diventa realtà

Pubblicato il mercoledì, 29 aprile 2015

Rinnovabili, efficienza energetica, uso intelligente degli elettrodomestici: Milano ha ospitato l'edizione 2015 di Solar Expo – The Innovation Cloud, l'appuntamento annuale dedicato all'innovazione tecnologica applicata all'energia. In rappresentanza di Enel, leader del settore, è intervenuta Lilia Consiglio, responsabile unità Sistemi telecontrollo, protezione e telecomunicazione di Enel Distribuzione, che ha preso parte al panel Le smart grid in Italia: progetti pilota per uno sviluppo su larga scala.

In particolare, la Consiglio ha illustrato i risultati ottenuti dal Progetto Isernia, lanciato da Enel nel 2011 dopo la vittoria nel bando indetto dall'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico come progetto pilota italiano relativo alle smart grids. Un impegno su molteplici versanti: dall'applicazione di soluzioni innovative per l'integrazione delle rinnovabili nella rete elettrica, all'installazione del primo modello di storage e di colonnine di ricarica per auto elettrica, fino alla distribuzione dei primi kit Smart Info, dispositivi per il monitoraggio dei consumi domestici.

“Smart Info è stato il primo esempio tangibile di innovazione nelle case dei cittadini. I risultati sono stati da subito incoraggianti: dopo la prima fase di test il 90 per cento ha dichiarato di aver acquisito maggior consapevolezza sui consumi e oltre il 60 per cento ha modificato le proprie abitudini di utilizzo degli elettrodomestici” racconta la Consiglio. “Per spiegare che cos'è lo storage e la sua importanza in un sistema elettrico sempre più rinnovabile, abbiamo organizzato visite con le scuole dedicate a genitori e alunni. Stiamo poi proseguendo nello sviluppo dell'e-car: all'avvio del progetto era ancora vista come un oggetto misterioso, mentre oggi, benché ci sia ancora molto lavoro da fare, non è più così raro vedere veicoli ibridi o totalmente elettrici nelle nostre strade”.

Tecnologie analoghe e complementari sono state testate anche in altre regioni del Sud Italia (Puglia, Sicilia, Campania e Calabria). “Isernia è stato il primo di una serie di progetti che Enel Distribuzione sta mettendo in atto in tutta Italia - prosegue la Consiglio - basti pensare, solo per citarne alcuni, a Grid4Eu in Emilia Romagna, a Smart City L'Aquila o a Puglia Active Network, grazie ai quali il sogno della città del futuro sta pian piano diventando realtà”.