gestire-le-risorse-energetiche-per-programmare-il-futuro

Pubblicato il venerdì, 24 luglio 2015

Il mondo dell'energia sta attraversando negli ultimi anni una fase di profondo e rapidissimo cambiamento. Per rispondere alle nuove sfide lanciate dalla digitalizzazione e dall'immissione nella rete elettrica di una quantità sempre più elevata di energia prodotta da rinnovabili, è necessaria una preparazione accademica che rifletta l'evoluzione dello scenario energetico globale.

Per questo SAFE (Sostenibilità Ambientale Fonti Energetiche), associazione no profit che si è posta l'obiettivo di costituire un centro di eccellenza per l'energia e l'ambiente, organizza da anni un master in Gestione Risorse Energetiche, in collaborazione con le principali società operanti nel settore dell'energia, con prestigiose università italiane e straniere e con le Istituzioni.

Il master offre a neolaureati e a elementi già attivi nel settore, che intendono approfondire o ampliare le proprie competenze, un programma di formazione multidisciplinare di alto livello nella ricerca, produzione e gestione delle risorse energetiche. L'obiettivo è stimolare lo sviluppo e l'applicazione di tecnologie innovative in un contesto di sostenibilità ambientale.

La XVI edizione del master ha avuto una durata di sette mesi, per un totale di circa 700 ore tra lezioni in aula, seminari specialistici, esercitazioni, workshop, project work aziendali e visite a siti operativi. L'evento conclusivo si è di recente tenuto a Roma, presso l'Auditorium di Enel, a testimonianza della centralità di temi come sostenibilità e ambiente nella strategia del Gruppo.

Alla giornata hanno preso parte Carlo Zorzoli, responsabile O&M Hydro Wind Solar dell'Area Italia Enel Green Power, Antonella Santilli, responsabile Sostenibilità di Enel Green Power, e Bruno Ricci, HR Business Partners Ingegneria e Costruzioni EGP, che hanno descritto gli aspetti che caratterizzano EGP come azienda leader globale nel settore delle rinnovabili e promotrice di un modello di integrazione sostenibile dell'industria con il territorio.

A conferma dell'importanza del legame tra energia e mondo accademico, Enel ha collaborato quest'anno anche con la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. L'istituto toscano ha richiesto infatti il supporto scientifico della Ricerca e Sviluppo Global Generation di Enel per il coordinamento dei contenuti didattici del Macromodulo Energia del master in Gestione e Controllo dell'Ambiente: management efficiente delle risorse (GECA).