larte-italiana-sotto-una-nuova-luce

Pubblicato il martedì, 21 luglio 2015

Non solo mare e montagna. Nei programmi delle vacanze degli italiani e di molti stranieri che stanno passando l'estate nella nostra Penisola ci sono anche le città d'arte che, secondo alcuni studi di settore, catalizzano l'attenzione del 36% dei visitatori provenienti dall'estero. E ad accogliere i turisti che visitano bellezze del "made in Italy" come Castel dell'Ovo a Napoli o la Basilica di Loreto, il Castello Alfonsino di Brindisi o il Duomo di Orvieto c'è anche Enel. Perché l'illuminazione artistica di questi e molti altri luoghi del Belpaese è stata realizzata da Enel Sole.

L'esperienza pluridecennale di Enel Sole in progetti di illuminazione artistica è documentata da oltre 1200 interventi su altrettanti monumenti, luoghi d'arte, siti archeologici, giardini e persino interi centri storici. Negli oltre 20 anni di attività che hanno visto, tra l'altro, la realizzazione di progetti di illuminazione artistica per bellezze uniche come la Basilica di San Francesco ad Assisi o quella di San Marco a Venezia, Enel Sole ha acquisito esperienze e conoscenze che le permettono di offrire una vasta gamma di soluzioni a basso consumo energetico e nel pieno rispetto dell'ambiente. L'azienda, leader nel settore dell'illuminazione artistica come di quella pubblica, è in grado di interpretare al meglio e condividere ogni singolo progetto con i diversi committenti ponderando ogni soluzione in modo che possa divenire elemento di unicità espressiva nella realizzazione dell'installazione e nella gestione e manutenzione della stessa.

Anche in Spagna Enel da nuova luce all'arte. In collaborazione con Endesa infatti, Enel Sole ha portato nella penisola iberica la sua esperienza realizzando progetti anche imponenti di illuminazione artistica come nel caso del complesso della Real Alcazar di Sevilla. Il complesso monumentale della capoluogo andaluso è tra i più visitati della Spagna ed Enel Sole ha messo a punto un progetto ad hoc per l'illuminazione dei siti Patio de Banderas, Palacio del Rey Don Pedro e Patio de las Doncellas che lo compongono.

La luce per l'arte di Enel Sole è il risultato dell'impegno di un team interdisciplinare di illuminotecnici, ingegneri, architetti, esperti di restauro, storici dell'arte e altre figure professionali, oltre che dell'utilizzo di materiali selezionati e innovativi tra i prodotti dei migliori fornitori del settore.

La tecnologia LED è la soluzione che sempre di più caratterizza i progetti di Enel Sole poiché garantisce eccellenti prestazioni illuminotecniche insieme a livelli di efficienza energetica, durata, spese manutentive e costi nettamente migliori rispetto alle soluzioni tradizionali. Inoltre il LED è altamente versatile poiché è una tecnologia che può essere utilizzata per l'illuminazione di ampi spazi aperti, edifici, ambienti subacquei con un'elevata resa cromatica che si coniuga con ridotti consumi energetici.