Geotermia “made in Enel” in mostra in Cile

Pubblicato il martedì, 15 settembre 2015

"Geotermia, l'energia italiana dal cuore del Pianeta". È il titolo della mostra che ha aperto i battenti il 7 settembre al Museo Interactivo Mirador di Santiago del Cile. La tradizione secolare italiana nell'utilizzo dell'energia della Terra e le tecnologie di avanguardia di Enel Green Power si svelano al Paese andino che, proprio grazie a EGP, sta costruendo il primo impianto geotermico di tutto il continente latino americano a Cerro Pabellón, nella regione di Antofagasta.

La mostra di Enel Green Power si basa sui tre pilastri "vedere, conoscere e imparare" per promuovere la conoscenza della geotermia e avvicinare i cittadini sin da molto giovani a questa fonte di energia rinnovabile e pulita, associata al calore della Terra, ancora poco nota in Cile, nonostante il grande potenziale del Paese.

L'evento di Santiago del Cile si inserisce nell'ambito delle iniziative organizzate per celebrare l'Anno dell'Italia in America Latina, un'attività promossa dal Ministero degli Esteri cileno, che mira a valorizzare i vari aspetti della presenza italiana in America Latina. Negli spazi del Museo Interactivo Mirador studenti, docenti e famiglie potranno approfondire la propria conoscenza della geotermia e della scienza riguardante questa fonte di energia pulita in modo ludico e coinvolgente. "Il MIM fa parte di questa iniziativa - ha spiegato la direttrice Orieta Rojas - fornendo uno spazio di incontro con la scienza per diffondere contenuti tanto essenziali e attuali come quelli delle energie sostenibili presenti in Cile, affinché i bambini, i giovani e le famiglie in genere possano conoscere in modo didattico e innovatore la storia, lo sviluppo e le prospettive future della geotermia nel nostro Paese".

"Geotermia, l'energia italiana dal cuore del Pianeta" rimarrà aperta a Santiago sino al 30 settembre. Dopo la capitale cilena sarà esibita anche in Messico, Perù e Colombia, abbinata ad altre attività, come seminari, workshop e stage in Italia per gli studenti. Inoltre, Enel Green Power si è impegnata a collaborare nell'implementazione di un modulo sull'energia geotermica che farà parte della mostra permanente della Sala dell'Energia del MIM.