Sconti in bolletta per le PMI del distretto geotermico

Pubblicato il venerdì, 8 gennaio 2016

Sconti sino al 10% sulla bolletta elettrica per le piccole e medie imprese di 16 comuni del distretto geotermico toscano. È il frutto dell'accordo stabilito dal protocollo di intesa siglato da Enel e Regione Toscana che sancisce quanto già stabilito nel maggio del 2013.

L'offerta scontata di Enel per la fornitura di energia elettrica prevede una riduzione fino al 10 per cento in bolletta per le piccole e medie imprese che si trovano nei territori dei soffioni boraciferi. Il prezzo dell'energia elettrica viene allineato a quello destinato ai grandi clienti industriali.

I 16 comuni interessati dall'offerta dedicata alle PMI si trovano nei territori dei soffioni boraciferi tra le province di Pisa e Grossetto e sono: Pomarance, Castelnuovo Valdicecina, Montecatini Valdicecina, Monterotondo Marittimo e Monteverdi Marittimo (Pisa); Arcidosso, Castel del Piano, Roccalbegna, Santa Fiora, Montieri, e del senese: Abbadia San Salvatore, Chiusdino, Piancastagnaio, Radicofani, Radicondoli, San Casciano dei Bagni (Grosseto).

È un'opportunità per le PMI che, pur consumando meno dei grandi impianti industriali possono usufruire delle stesse tariffe con vantaggi immediati sui costi di produzione e trovare così un sostegno per riagganciare il treno della ripresa economica.

"È un'offerta molto importante perché, assieme a quella già praticata a prezzi vantaggiosi per il calore, rappresenta una forma di attrazione per le imprese in queste aree, compensando così nei fatti i maggiori costi legati alla logistica" ha affermato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che ha aggiunto "Ringraziando Enel per questi interventi auspichiamo che anche altre realtà produttive del settore energia possano praticare offerte simili in quelle aree o in altre perché il tema del costo dell'energia è fattore concorrenziale ormai strategico per l'impresa toscana".