A Rovigo scatta l’operazione “Qualità totale”

Pubblicato il lunedì, 15 febbraio 2016

Sono i tecnici e operai di Enel Distribuzione i protagonisti dell'operazione "Qualità totale" lanciata dall'azienda nella provincia di Rovigo, dove da alcuni giorni si sta provvedendo all'installazione di nove chilometri di linee elettriche per fornire ai cittadini un servizio ancora più efficiente.

Enel Distribuzione ha investito un milione di euro per effettuare i lavori, che si concretizzano soprattutto nella realizzazione di nuove connessioni realizzate in cavo interrato. Al centro delle operazioni la cabina primaria di via Del Lavoro: un'infrastruttura considerata essenziale per l'intero territorio, che è collegata alle linee di alta tensione da cui riceve l'energia elettrica che viene poi smistata nella zona attraverso numerose altre linee, in questo caso di media e bassa tensione.

A beneficiare dell'intervento saranno circa seimila clienti tra famiglie, esercizi commerciali, attività artigiane e industriali. Dopo l'intervento di ammodernamento che ha interessato la rete del veronese, Enel prosegue la propria opera di innovazione del sistema elettrico veneto.

"Con questi interventi abbiamo potenziato e reso più affidabile la rete di distribuzione – ha sottolineato Gabriele Zenezini, responsabile Enel Distribuzione Zona di Rovigo - che sarà dunque ancora più sicura, anche nel caso di eventi meteorologici particolarmente intensi. La nostra attività continuerà nel corso dell'anno con investimenti importanti che testimoniano l'impegno costante e attento di Enel per il territorio. I benefici di questi interventi, grazie all'elevato livello di interconnessione degli impianti, saranno significativi e riguarderanno un ambito molto esteso".