Enel a Bologna: innovazione è collaborazione

Pubblicato il venerdì, 12 febbraio 2016

Innovazione, collaborazione e bene comune. Sono i tre elementi chiave dell'iniziativa Accensione civica lanciata a Bologna da Enel Sole insieme al Comune emiliano e a Urban Center Bologna per promuovere progetti per la cura della città e dei beni comuni basati sul modello di collaborazione partecipata.

Enel sole a Bologna sta realizzando interventi di ammodernamento del sistema di illuminazione pubblica in numerose aree della città contribuendo a rendere il capoluogo emiliano un laboratorio di clean technology e soluzioni sostenibili in ottica smart city. Il programma di interventi, avviato nel 2014 e destinato a concludersi nel 2016, si apre ora alla partecipazione attiva dei cittadini con questo nuovo programma per valorizzare gli interventi che seguono il modello di sharing community che hanno bisogno di un sostegno pratico e organizzativo.

Accensione civica nasce nell'ambito del progetto Collaborare è Bologna. È un percorso di valorizzazione dei progetti di collaborazione diffusi nella città rivolto a tutte quelle iniziative in cui associazioni, comitati e altri soggetti si impegnano insieme attivamente per prendersi cura dei beni comuni materiali, immateriali e digitali.

Saranno selezionati dieci soggetti a cui saranno assegnati 1.000 euro ciascuno per presentare alla città altrettanti progetti collaborativi particolarmente significativi per replicabilità, impatto e capacità di sensibilizzare la cittadinanza al tema della collaborazione civica.

Le call di Accensione civica sono state aperte il 1° febbraio e si chiuderanno il 31 marzo. La candidatura del progetto avviene tramite la piattaforma Comunità della Rete civica Iperbole. Gli eventi di presentazione si terranno nei luoghi della città che sono oggetto degli interventi di ammodernamento dell'illuminazione da parte di Enel Sole. In questo modo tutti avranno l'occasione di scoprire le tante possibilità di prendersi cura dei beni comuni tramite la collaborazione civica negli spazi pubblici in cui Enel Sole sta sostituendo i punti luminosi.