Calabria: a Rossano è il momento di Futur-E

Pubblicato il venerdì, 4 marzo 2016

Il progetto Futur-E arriva in Calabria, a Rossano. L'iniziativa di Enel dedicata alla riqualificazione di 21 impianti termoelettrici italiani è stata presentato oggi nella sala conferenze dell'impianto sulle coste dello Ionio, in provincia di Cosenza.

Cercare proposte innovative e sostenibili per riqualificare e acquisire il sito industriale della centrale elettrica di Enel. È questo il cuore del progetto presentato da Enrico Viale, Direttore Global Generation di Enel, dal Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio e Luigino Filice, Pro Rettore dell'Università della Calabria, insieme a Giovan Battista Perciaccante, Presidente Comitato Mezzogiorno e Isole dell'ANCE. Tra gli altri presenti anche il Commissario Prefettizio di Rossano, Aldo Lombardo, e il Sindaco di Corigliano, Giuseppe Geraci.

La ricerca di soluzioni che consentano di individuare l'interesse a una nuova progettualità, oltre all'acquisizione del sito, è aperta a tutti i soggetti interessati, in possesso dei requisiti previsti, che potranno presentare la propria Manifestazione di Interesse, a partire dal 22 marzo, alle condizione specificate nell'apposito Avviso che sarà pubblicato sulla piattaforma www.futur-e.enel.it e con le ulteriori modalità tecniche previste sulla medesima piattaforma.

Le Manifestazioni d'Interesse, complete delle informazioni richieste, dovranno pervenire entro e non oltre l'11 Aprile 2016 e saranno sottoposte a una verifica preliminare, da parte di Enel, in merito al possesso dei requisiti previsti da parte dei soggetti presentatori.

I soggetti ammessi a seguito della verifica saranno invitati a una seconda fase dell'operazione che sarà disciplinata da un'apposita Lettera di Procedura con la previsione dell'invio di Offerte Vincolanti, che dovranno contenere una Proposta Progettuale per la riqualificazione dell'area e un'Offerta Economica per l'acquisizione del sito.

Le Proposte Progettuali, in particolare, saranno valutate da una commissione tecnica che verificherà l'idoneità delle soluzioni presentate per la riqualificazione e valorizzazione dell'area, con particolare attenzione alle opportunità e alle esigenze della comunità locale, già sondate anche per mezzo di un mirato piano di ascolto.

Il Progetto Futur-E guarda all'energia come al motore di un sistema più versatile ed efficiente e parte dalla consapevolezza che il modo di produrre elettricità è cambiato. La riduzione dei consumi, lo sviluppo delle fonti rinnovabili e l'evoluzione tecnologica delle reti di distribuzione stanno portando a una trasformazione complessiva dell'intero settore elettrico a partire dalle centrali di generazione tradizionali, la cui funzione viene ripensata per tener conto delle crescenti esigenze di sostenibilità ambientale, efficienza energetica e competitività che interessano sia il singolo cittadino sia le aziende elettriche.

L'appuntamento di Rossano si inserisce lungo un percorso di iniziative che ha già visto la realizzazione del Concorso internazionale di Alessandria e il laboratorio di idee di Pietarfitta. Siamo convinti che gli impianti coinvolti nel progetto Futur-E rappresentino un patrimonio industriale che può essere valorizzato in modo nuovo per continuare a contribuire alla crescita e allo sviluppo dei territori dove sorgono.