Enel, l'attenzione per l’ambiente è certificata

Pubblicato il giovedì, 10 marzo 2016

I processi e i sistemi di gestione ambientali adottati dalle diverse società del gruppo Enel che operano in Italia, hanno ottenuto anche per il 2016 la certificazione ISO 14001. È dal 2012 che al Gruppo viene riconosciuto a livello internazionale questo tipo di certificazione. Un attestato del nostro impegno per il rispetto dell’ambiente.

La certificazione è rilasciata da enti indipendenti che verificano i diversi sistemi di gestione ambientale, ovvero l’insieme di  processi, strumenti, prassi e modelli messi in atto dall'azienda per rispondere ai requisiti ambientali definiti dalle norme internazionali di riferimento (ISO 14001 per l'appunto). Il controllo della gestione ambientale tocca ogni tipo di attività svolta dall'azienda: per Enel la certificazione riguarda sia la gestione di uffici amministrativi, sia le centrali e in definitiva ogni asset del nostro business: attività di generazione, trasmissione-distribuzione, vendita di energia elettrica e di altri prodotti energetici quali gas.

Nei documenti rilasciati dall'ente certificatore è attestato il rispetto degli standard ambientali nelle diverse business line e funzioni del Gruppo, comprese tutte le sedi e impianti Enel in Italia. La certificazione ISO 14001 riguarda sia le centrali tradizionali sia gli impianti rinnovabili, i parchi fotovoltaici ed eolici presenti sul territorio nazionale, ma anche l'intero distretto geotermico in Toscana. La certificazione è stata inoltre confermata per tutti gli uffici, per la divisione mercato con Enel Energia e per il lighting solutions di Enel Sole.

Secondo Cinzia Corsetti, responsabile della Sostenibilità Italia, “la certificazione ISO 14001 del Gruppo Enel è motivo di orgoglio e testimonia il nostro impegno nella gestione degli asset con costante attenzione per l’ambiente ma anche per lo sviluppo sociale e per la creazione di valore condiviso e duraturo nel tempo.”

“Lo sforzo fatto in questo ultimo anno e mezzo da parte di tutte le persone che lavorano sulle tematiche ambientali è stato quello di armonizzare responsabilità, processi e attività con il nuovo modello organizzativo, senza mai perdere di vista gli obiettivi e i programmi di miglioramento su cui ci eravamo impegnati”, dichiara Paola Giannone, responsabile Salute, Sicurezza e Ambiente per la Country Italia.

Dal 2014, infatti, con la nuova organizzazione dell'azienda, è stato avviato un adeguamento del Sistema di Gestione Ambientale a livello di Gruppo per rispondere ai nuovi equilibri organizzativi. La certificazione è stata trasferita ed estesa alla nuova organizzazione, comprendendo anche le attività di ricerca, trivellazione ed estrazione di idrocarburi. L’attestato ISO 14001 riguarda oggi la maggior parte dei nostri asset a livello globale: per oltre il 95 per cento delle reti (circa 1,8 milioni di chilometri), e circa il 98 per cento della potenza efficiente netta installata (che produce oltre il 30 per cento di energia rinnovabile e oltre il 50 per cento di energia carbon free).

“La salvaguardia dell'ambiente – sottolinea Giulio Peruzzi Management Representative per la gestione ambientale del Gruppo – è centrale per Enel, così come il coinvolgimento sul tema di tutti gli stakeholders, in particolare delle comunità locali. È a loro che chiediamo suggerimenti e segnalazioni attraverso la casella di posta dedicata emsinternet@enel.com, per poter produrre e distribuire energia in modo sempre più eco-sostenibile”.