Futur-E: avviata la procedura per Rossano

Pubblicato il martedì, 22 marzo 2016

Il futuro della centrale Enel di Rossano comincia oggi. Con il 22 marzo prende infatti il via la procedura per manifestare l'interesse di acquisizione e riqualificazione del sito calabrese in provincia di Cosenza.

La procedura pubblica di acquisizione e riqualificazione del sito di Rossano si articola in due fasi:

  • Manifestazione di Interesse;
  • Due diligence, sopralluogo, proposta progettuale e offerta vincolante di acquisto del sito.

Le due fasi delle Procedura sono presentate nel dettaglio nel documento di "Invito a manifestare interesse per la riqualificazione e acquisizione del sito industriale Enel di Rossano" nella sezione dedicata del sito Futur-e.

I soggetti interessati, in possesso dei requisiti previsti, possono presentare la propria manifestazione di interesse a partire dal 22 marzo 2016 registrandosi sul sito Futur-E dove è reso disponibile anche materiale utili come ad esempio il dossier informativo.


Le manifestazioni d'interesse devono pervenire entro e non oltre l'11 Aprile 2016 e vengono sottoposte a una verifica preliminare, da parte di Enel, in merito al possesso dei requisiti previsti da parte dei soggetti presentatori. A seguito della verifica, Enel comunicherà ai soggetti ritenuti idonei l'ammissione alla seconda fase della Procedura per la presentazione delle proposte progettuali e delle relative offerte vincolanti di acquisto.

Le proposte progettuali presentate saranno soggette ad una valutazione di idoneità tenendo conto dei criteri stabiliti nella Procedura, che mirano alla valorizzazione dei progetti innovativi e sostenibili dal punto di vista sociale, economico e ambientale, con particolare attenzione alle opportunità e alle esigenze della comunità locale.

Terzietà e professionalità tecnica della Commissione giudicatrice sarà garantita dalla presenza nella stessa di rappresentanti del Politecnico di Milano, mentre le istanze del territorio saranno espresse attraverso rappresentanti degli Enti Locali e dell'Università della Calabria.

A seguito della selezione delle proposte progettuali Enel avvierà le negoziazioni con i soggetti che abbiano presentato le relative offerte vincolanti di acquisto al fine di pervenire alla cessione dell'area di centrale.

Per maggiori informazioni visita il sito Futur-E