Il valore della trasparenza aziendale

Pubblicato il venerdì, 9 dicembre 2016

L’integrity kit per le aziende è pronto. Dopo il forum dello scorso ottobre promosso a Milano dall’associazione Transparency International Italia, all’interno del quale 13 grandi aziende italiane – inclusa Enel – hanno raggiunto un accordo sull’autoregolamentazione in termini di trasparenza e integrità per il settore privato, l’intera documentazione sulle procedure etiche da seguire è ora online.

L’obiettivo di Transparency International, network per la lotta alla corruzione presente in più di 100 Paesi, è quello di offrire al maggior numero d’imprese gli strumenti d’integrità aziendali oggi previsti a livello internazionale. 

In Italia, oltre a Enel hanno già aderito dodici grandi aziende: da Assicurazioni Generali a Edison e Falck Renewables, da Italcementi Group a Kpmg Italia, Luxottica, Pirelli e Salini Impregilo, per arrivare a Snam, Terna, Tim e Vodafone.

Il kit “Strumenti d’Integrità Aziendale” è composto da una Carta dei principi etici generali, da un Sistema di segnalazione, dai Patti d’integrità e dalle Istruzioni per rendere vivi e adottare gli strumenti proposti. Ogni aderente al progetto è chiamato a implementare o adattare i criteri in funzione delle peculiarità del proprio settore, o della propria attività. 

Essere sul mercato manifestando l’adesione ai massimi principi di trasparenza ed eticità non riguarda solo l’attenzione alla propria comunicazione e immagine, ma rappresenta anche una spinta per il rafforzamento del proprio business.