Enel accende Nomadincontro 2017

Pubblicato il venerdì, 17 febbraio 2017

Non c’è musica senza energia. Il Pala Enel Energia di Novellara, la cittadina della Bassa emiliana, per due giorni (sabato 18 e domenica 19 febbraio) torna a ospitare “Nomadincontro”, il concerto tributo al leader storico e voce indimenticabile Augusto Daolio.

L’appuntamento arrivato alla 25esima edizione, attrae ogni anno migliaia di persone: nel 2016 sono stati ben 15mila gli ospiti registrati. Non solo fan e artisti musicali, ma anche persone con la passione della musica accomunati però da un’esigenza ormai fondamentale: non rimanere a corto di batteria sui propri telefonini, quando lo spettacolo sul palco entrerà nel vivo e sarà necessario scattare foto o registrare video.

A questo fine Enel Energia ha allestito lo spazio di via Motta, nella zona artigianale di Novellara, per garantire un punto di ricarica per smartphone e tablet sempre attivo. Nel corso della ricca rassegna musicale sono previste due esibizioni speciali per la storica band, sulle scene da ben 54 anni: la prima il sabato sera, la seconda domenica pomeriggio, con l’immancabile assegnazione del “Tributo ad Augusto”. Un premio riservato al musicista italiano distintosi durante l’annata per meriti artistici, ma anche per cause sociali e solidali: come vuole tradizione, la somma di denaro vinta viene devoluta dall’artista a un’associazione umanitaria a sua scelta, in modo tale che l’energia raccolta nel cuore della Bassa Reggiana raggiunga il resto d’Italia o del mondo.

Nel 1995, anno in cui venne stampato un cd intitolato proprio “Tributo ad Augusto”, furono raccolti oltre 120 milioni di vecchie lire, divisi poi in parti uguali a favore dei bambini di un villaggio palestinese vicino a Hebron (grazie a Salaam Ragazzi dell’Olivo), di giovani di un orfanotrofio di San Paolo in Brasile (tramite la Comunità Nuova di don Gino Rigoldi) e dei piccoli tibetani del monastero di Sera Je in India (col concorso dell’Istituto Lama Zong Khapa).

Quest’anno la scelta sull’associazione cui elargire la quota del Tributo ad Augusto spetterà a un volto noto della televisione e del teatro: l’attore comico Enzo Iacchetti.