Enel e SEforALL, un sì per l’energia pulita universale

Pubblicato il mercoledì, 5 aprile 2017

“Sono molto orgoglioso di annunciare oggi la firma del nostro accordo di partnership con il Sustainable Energy for All, con cui lavoreremo per sostenere il Segretario Generale delle Nazioni Unite e SEforAll nell’intensificare gli sforzi per l'elettrificazione, garantendo l'accesso universale a servizi energetici affidabili, moderni e a costi contenuti”.

L’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, ha salutato con soddisfazione l’accordo di collaborazione firmato il 3 aprile a New York con il CEO del Sustainable Energy for All (SEforALL) e Special Representative del Segretario Generale delle Nazioni Unite, Rachel Kyte, che pone le basi per la creazione del SEforAll Electrification Accelerator.

Un progetto che rende più vicino l'accesso globale all’energia pulita e a prezzi accessibili, l’obiettivo numero 7 dei 17 Sustainable Development Goals dell’Agenda 2030 dell’Onu.

Attraverso l’iniziativa, annunciata nell’ambito del SEforALL Forum, in programma fino al 5 aprile, Enel metterà a disposizione le proprie competenze e il know how per guidare l'elettrificazione attraverso la digitalizzazione delle reti, mini-grids ed e-mobility.

Rachel Kyte, CEO del Sustainable Energy for All, e Francesco Starace, CEO di Enel

Nel 2015 il Gruppo ha assunto un impegno formale a supportare il raggiungimento di quattro dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, realizzando numerosi progetti che “hanno trasformato la vita di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo”, ha ricordato Starace, aggiungendo: “Alcuni di questi progetti hanno visto la creazione di sistemi off-grid, con l'utilizzo di soluzioni ibride; la creazione di IT-hubs in aree remote e povere per promuovere l'accesso all’istruzione, nonché di iniziative per il riciclaggio dei rifiuti che offrono ai consumatori sconti in bolletta elettrica”.

In questo contesto, ha sottolineato ancora Starace intervenendo alla sessione di apertura del SEforALL Forum, “la digitalizzazione delle reti elettriche rappresenta la chiave per integrare le fonti rinnovabili e per aumentare l’efficienza energetica”, e quindi l’accesso a sistemi energetici sostenibili, sul piano ambientale ed economico.

Il Sustainable Energy for All è il network internazionale nato nel 2010 su iniziativa dall’ex segretario delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per promuovere l'accesso universale all'energia, l'efficienza energetica e l'uso delle fonti rinnovabili. Dal giugno 2014, Francesco Starace è membro dell'advisory board di SEforALL.