I camper si fermano, l’impegno continua

Pubblicato il martedì, 4 aprile 2017

Una risposta per tutti. È finito a Pietracamela, in provincia di Teramo, il lungo tour dei camper di E-distribuzione in Abruzzo e Marche per dare assistenza ai cittadini colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo di gennaio.

Da Civitella del Tronto (Teramo) a Torrevecchia Teatina (Chieti), da Castignano (Ascoli) a Pianella (Pescara) a Monte San Martino (Macerata), oltre 9mila persone hanno trovato ascolto negli sportelli mobili messi a disposizione in più di 80 comuni, molto spesso piccoli e di montagna.

Un impegno straordinario che replica lo sforzo messo in campo da E-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione,  nelle settimane della bufera di neve, un evento che non si ricordava da 60 anni e che ha paralizzato per molti giorni le strade delle due regioni: 1600 i tecnici provenienti da tutta Italia che si sono impegnati giorno e notte e in condizioni di lavoro quasi impossibili per ripristinare la rete, insieme con mezzi speciali e l’utilizzo di gruppi elettrogeni.

Più di 36mila le richieste di indennizzo aggiuntivo arrivate fino a oggi a E-distribuzione che continuerà a garantire l’assistenza attraverso gli sportelli disponibili a Pescara, Teramo, Chieti, Vasto, Lanciano, Giulianova e Ascoli Piceno, aperti dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 15.30, dal lunedì al venerdì.

Il servizio sarà assicurato anche attraverso il sito di E-distribuzione.it, con una sezione dedicata all’emergenza neve dalla quale è possibile compilare il modulo online e allegare documenti. A disposizione è anche il numero verde 800.085577, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13.