CONCLUSO ARBITRAGGIO TRA ENEL E AGSM VERONA

Published on mercoledì, 31 luglio 2002

Soddisfazione per il valore attribuito dagli arbitratori
Roma, 31 luglio 2002 - Enel prende atto con soddisfazione della conclusione dell’arbitraggio con AGSM Verona per la cessione, ai sensi del Decreto Bersani, della rete di distribuzione elettrica nei comuni di Verona e Grezzana e considera vantaggiosa la cifra di 107, 68 milioni di Euro indicata dal collegio degli arbitratori. La valutazione stabilisce un valore per singolo cliente pari a 1.200 Euro ed un multiplo del margine operativo lordo per il 2001 pari a 8,9 o 9,8 se si esclude dalla tariffa fissata dall’Autorità la componente straordinaria della “gradualità” inclusa soltanto per l’anno 2001. Il ramo d’azienda serve 90 mila clienti ed ha un'estensione della rete elettrica di oltre 1.800 chilometri. AGSM. prende atto della positiva conclusione del lodo relativo alla cessione della rete Enel nei comuni di Verona e Grezzana anche in considerazione dell'importanza che potrà rivestire tale servizio nella strategia di allargamento delle competenze e sviluppo della multiutility veronese.
Economico | luglio, 31 2002

116039-1_PDF-1.pdf

PDF (0.02MB)DOWNLOAD