ENEL: INAUGURATA LA CENTRALE EOLICA DI ALTA NURRA (SASSARI)

Published on lunedì, 25 novembre 2002

E’ il primo impianto in Italia con aerogeneratori di grande taglia: sette torri da 1.750 kW l’una, alte 67 metri con rotori del diametro di 66 metri. Produrrà energia sufficiente a soddisfare i consumi di 12.500 famiglie.
Alta Nurra (Sassari), 25 novembre 2002 – Enel GreenPower, società leader mondiale nella produzione di energia da fonti rinnovabili, ha inaugurato oggi la Centrale eolica di Alta Nurra, importante impianto eolico italiano, per la produzione commerciale di energia elettrica. L’impianto, situato in località Fiume Santo è il primo in Italia dove sono installate macchine di generazione di grande taglia ed è composto da 7 aerogeneratori da 1.750 kW ciascuno, del tipo Vestas V66 a tre pale. Sostenuto da una torre alta 67 metri e con un diametro del rotore di 66 metri, l’aerogeneratore può produrre energia elettrica con una velocità del vento compresa tra i 4 e i 25 metri al secondo. In un anno l'impianto è in grado di generare fino a 22 milioni di kWh, equivalenti al consumo domestico di circa 12.500 famiglie. La nuova centrale di Alta Nurra, situata nella Sardegna nord occidentale, in provincia di Sassari nasce sull’area del campo prova eolico, attraverso il quale Enel, a cavallo degli anni ‘80 e ‘90 aveva promosso la sperimentazione su prototipi di aerogeneratori di costruzione nazionale. La zona dove sorge l’impianto è caratterizzata da una orografia pianeggiante, con una altitudine di circa 30-40m sul livello del mare. Il sito è privo di coltivazioni. Lasciato nel suo originario stato naturale, viene utilizzato per il pascolo degli ovini. La buona potenzialità eolica dell’area, rilevata attraverso indagini anemologiche protrattesi per diversi anni, l’ottima accessibilità del sito e l’esperienza acquisita durante la sperimentazione hanno consigliato, nell’ambito del ricondizionamento del campo eolico esistente, l’installazione di macchine di grande potenza. I lavori, iniziati a gennaio 2002, sono stati ultimati nel settembre scorso. Conclusa la realizzazione dell’impianto, cui ha fatto seguito la fase di avviamento e collaudo, l’energia prodotta in rete sarà trasferita alla cabina primaria “Nurra” tramite cavi interrati di media tensione. All’interno del perimetro della centrale eolica, inoltre inaugurata una esposizione permanente sulla storia delle energie rinnovabili che sarà visitabile dagli studenti e da tutti coloro che saranno interessati ad approfondire i temi connessi a questo tipo di produzione di energia. Con questa iniziativa Enel GreenPower intende porre particolare rilievo per lo sviluppo delle fonti rinnovabili anche in Sardegna. I programmi dell’azienda prevedono consistenti investimenti che porteranno importanti risultati sia in termini di miglioramento ambientale che di aumento dell’autonomia energetica nell’isola. L’inaugurazione della centrale eolica di Alta Nurra testimonia la concretezza di questi impegni. Enel GreenPower, società leader mondiale nella produzione di energia da fonti rinnovabili, con sede in Italia, è anche presente negli Stati Uniti, Canada e America Latina attraverso le controllate CHI Energy Inc. e Energia Global International (EGI). Questo polo di aziende gestisce più di 400 impianti, per una capacità complessiva di oltre 2.600 MW. Dodici impianti eolici per una potenza installata di oltre 150 MW sono l’attuale patrimonio eolico di Enel GreenPower, la cui produzione eolica è in continua crescita in Italia e nel mondo con lo sviluppo di nuovi progetti e con il potenziamento degli attuali impianti. In Italia, in particolare, gestisce oltre 300 centrali elettriche con una capacità installata superiore a 2100 MW, utilizzando esclusivamente fonti geotermiche, mini-idro, eoliche e fotovoltaiche. Nei giorni scorsi a New York, nell’ambito dei Global Energy Awards, una delle più ambite premiazioni del mondo per chi opera nell’energia, Enel GreenPower è stata nominata “Società dell’anno per le Energie Rinnovabili”, un tangibile attestato della leadership tecnologica e dell’eccellenza ambientale di Enel.
Generale | novembre, 25 2002

234907-1_PDF-1.pdf

PDF (0.26MB)DOWNLOAD