NATURALMENTE ACCESSIBILE: IL PROGETTO AMBIENTALISTI-ENEL PER APRIRE LE AREE PROTETTE ANCHE AI DISABILI

Published on mercoledì, 11 dicembre 2002

In occasione della Giornata Europea dei Parchi, FAI, Federparchi, ItaliaNostra, Legambiente, LIPU, WWF e CTS in collaborazione con Enel indicono un concorso per la realizzazione di un centro modello
Roma, 11 dicembre 2002 – Permettere anche a chi è disabile di godere della natura: per contribuire al raggiungimento di questo obiettivo, le associazioni ambientaliste ed Enel promuovono “Naturalmente accessibile”, un concorso per la realizzazione di un centro “modello” di mobilità, educazione e informazione destinato a favorire l’accesso e la fruizione da parte dei disabili delle aree naturalistiche protette. Sarà promosso nel 2003, Anno Internazionale del Disabile, dall’azienda energetica, da Federparchi e dalle associazioni FAI, ItaliaNostra, Legambiente, LIPU, WWF e CTS. Il concorso, riservato alle aree naturali protette regionali italiane, è stato presentato oggi a Roma nell’Auditorium dell’Enel da Federparchi e dalle associazioni coinvolte e si propone di valorizzare e integrare le migliori pratiche realizzate e realizzabili su questo tema: dall’abbattimento di barriere, alla dotazione di mezzi elettrici e manuali utilizzabili anche da anziani, infortunati ecc., alla creazione di strumenti di educazione e interpretazione ambientale presso i centri visite (sagome di animali, esplorazione tattile di mappe a rilievo ecc.) fruibili anche dai non vedenti e dai bambini. Il progetto si affianca a numerose iniziative promosse su questo tema dal Ministero dell’Ambiente che avranno un momento significativo nella Giornata europea dei Parchi (18-25 maggio 2003) sostenuta da Enel. “Con l’iniziativa che presentiamo oggi - ha sottolineato Paolo Scaroni amministratore delegato dell’azienda energetica - Enel conferma la propria forte volontà di collaborazione con le associazioni ambientaliste per la valorizzazione delle aree di particolare pregio naturalistico situate nei dintorni dei propri impianti, attraverso la creazione di oasi, sentieri energia e natura, centri per l’educazione ambientale.” Oltre al progetto “Naturalmente accessibile”, FAI, Federparchi, ItaliaNostra, Legambiente, LIPU, WWF ed Enel hanno firmato insieme il biglietto di auguri per le imminenti festività con l’auspicio di realizzare progetti di salvaguardia e valorizzazione della Natura. Tirato in oltre 80.000 copie, raffigura “Fenicotteri a Santa Gilla” da un olio su tela, opera di Concetta Flore per Ars et Natura.
Generale | dicembre, 11 2002

256121-1_PDF-1.pdf

PDF (0.04MB)DOWNLOAD