ENEL: TRASFERITE LE AZIONI INTERPOWER ALLA NEWCO PARTECIPATA DA ENERGIA ITALIANA-ELECTRABEL-ACEA

Published on mercoledì, 29 gennaio 2003

Roma, 29 gennaio 2003 – Enel ha completato le procedure relative al trasferimento delle azioni di Interpower alla Newco partecipata da Energia Italiana-Electrabel-Acea. Interpower è la terza e ultima Genco ceduta, per adempiere alla legge di liberalizzazione del mercato elettrico, la cui procedura di assegnazione si è conclusa il 12 novembre 2002. L’operazione aveva ottenuto il via libera della Commissione Europea lo scorso 23 dicembre. L’importo incassato per la cessione di Interpower ammonta a 535 milioni di euro, a cui si aggiunge il rimborso del debito infragruppo pari a 318 milioni di euro, per un valore complessivo della transazione pari a 853 milioni di euro. La cessione delle tre Genco per complessivi 15.057 MW, ha comportato per Enel un introito di circa 8,3 miliardi di euro. La cessione di Interpower segna anche un passaggio significativo nel processo di liberalizzazione del mercato elettrico: fra 90 giorni da oggi, la soglia di consumi elettrici annui che permette di scegliere liberamente il proprio fornitore, scenderà dagli attuali 9 milioni di kWh a 100.000 kWh. “Oggi si conclude il processo di “dimagrimento” imposto all’Enel dalla legge – ha ricordato l’amministratore delegato della società Paolo Scaroni – e si creano le condizioni per un ulteriore significativo allargamento del mercato libero dell’energia elettrica in Italia. Enel – ha concluso – è pronta a raccogliere la sfida del mercato, concentrando le proprie risorse sull’energia e lavorando per ridurre i propri costi di produzione al di sotto di quelli dei nuovi operatori”.
Economico | gennaio, 29 2003

303059-1_PDF-1.pdf

PDF (0.01MB)DOWNLOAD