ENEL ENERGIA FORNIRA ELETTRICITA AL CONSORZIO CAEM, UNO DEI MAGGIORI DEL TRIVENETO

Published on lunedì, 5 maggio 2003

Roma, 2 maggio 2003 – All’indomani dell’ulteriore apertura del mercato libero ai clienti con consumi superiori ai 100.000 Kwh, Enel Energia, la società dedicata alla fornitura di energia elettrica e servizi correlati ai clienti idonei di dimensioni medio-piccole, si è aggiudicata la fornitura al consorzio Caem che raggruppa 300 aziende del Triveneto con consumi annuali compresi tra 100.000 e 1 milione di Kwh. Si tratta di uno degli accordi più importanti siglati sinora all’interno del mercato libero dell’energia elettrica sia per il numero di clienti sia per i volumi trattati. Costituito nel 2001 dalla Confartigianato di Vicenza per conto delle associazioni imprenditoriali venete, trentine e friulane, il Caem accoglie le imprese che operano nei settori tipici del nord-est quali l’orafo, il metalmeccanico, il mobile, la ceramica e la plastica. La maggior parte delle aziende che già oggi aderiscono al consorzio Caem potranno operare nel libero mercato tra giugno e luglio prossimi; secondo le stime, gli associati entro la fine dell’anno saranno oltre mille, per un consumo totale annuo di circa 200 milioni di Kwh. Per competere in un mercato che andrà sempre più liberalizzandosi, Enel Energia partirà domani con una campagna pubblicitaria su tutti i principali organi di stampa il cui slogan è: “vendiamo energia, ma per la tua azienda siamo dei sarti”. L’obiettivo è quello di evidenziare come l’offerta di Enel Energia sia studiata per rispondere con soluzioni “su misura” alle diverse necessità dei clienti, sia in termini di articolazione della fornitura sia per quanto riguarda la protezione dai rischi di variabilità del prezzo dell’energia che, una volta avviata la borsa elettrica, sarà determinato dall’andamento della domanda e dell’offerta. Enel Energia propone ai propri clienti un pacchetto di servizi di risk management finalizzati a ridurre o eliminare l’imprevedibilità dell’evoluzione dei prezzi; offre inoltre un servizio di monitoraggio online dei consumi di energia elettrica (Web Data Management) che permette di valutare al meglio la soluzione contrattuale più idonea alle esigenze del cliente.
Generale | maggio, 05 2003

440052-1_PDF-1.pdf

PDF (0.04MB)DOWNLOAD