ENEL: PREMIATE LE SCUOLE VINCITRICI DI ERGAGIA 2003

Published on martedì, 27 maggio 2003

Gli istituti tecnici di Tempio Pausania (Ss), Napoli, Pomarance (Pi) e il liceo artistico di Omegna (Vb) vincono la terza edizione del programma promosso dall’Enel per far conoscere ai giovani l’importanza delle fonti rinnovabili

Roma, 27 maggio 2003 –

Tre progetti, più uno speciale, per migliorare la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, realizzati dagli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori sono stati selezionati tra 15 proposti e verranno realizzati dall’Enel. I vincitori arrivano dalla Sardegna, la Campania, la Toscana e il Piemonte e oggi, presso l’Auditorium Enel, ricevono il premio Ergagia 2003. Partecipano alla cerimonia Antonino Craparotta, responsabile della divisione Generazione e Energy Management di Enel; Emilio Brogi, rappresentante del ministro dell’Ambiente e Francesco Vaccaro, consigliere per le politiche giovanili del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Ergagia, che quest’anno è giunto alla terza edizione e ha visto coinvolti 350 studenti di tutta Italia, è un progetto dell’Enel rivolto ai ragazzi dell’ultimo biennio delle scuole superiori per sensibilizzarli alla conoscenza delle fonti rinnovabili e al ruolo sempre più rilevante che ricoprono nella produzione di energia elettrica.

Grazie a questa iniziativa, i ragazzi hanno l’opportunità di applicare sul campo le conoscenze acquisite durante gli studi e improvvisarsi manager nella gestione di tematiche inerenti il settore energetico, proponendo un progetto per la soluzione di determinati aspetti gestionali individuati insieme a un tutor Enel che li supporta durante l’intero programma.

Una commissione formata da responsabili Enel e dai presidi e rappresentanti degli istituti scolastici, valuta i lavori presentati dalle scuole partecipanti eleggendo il progetto migliore nell’ambito delle tre categorie in cui si suddivide il premio: Ambiente; Efficienza; Innovazione.

Quest’anno il prestigioso riconoscimento è andato a:

  • Categoria Ambiente - Istituto Tecnico Commerciale "Don Gavino Pes" di Tempio Pausania (Sassari), per il progetto di un orto botanico da realizzare all’interno dell’area che ospita la centrale eolica dell’Alta Nurra, integrato a un piano di aggiornamento dell’offerta didattica del centro di informazione presente all’interno dell’impianto.

  •  Categoria Efficienza - ITIS "Marie Curie" di Napoli, per il progetto di modifica dell’impianto di lubrificazione e raffreddamento dei cuscinetti all’interno dei gruppi alternatori funzionanti nella centrale di Suio.

  • Categoria Innovazione: Istituto Tecnico Industriale "Santucci" di Pomarance (Pisa), per il progetto di rifacimento del sito web dedicata al Bollino Verde.

Un Premio Speciale è stato consegnato al Liceo artistico di Omegna (Verbania), per il progetto di ristrutturazione della centrale idroelettrica di Brolo, sul lago d’Orta.

* * *

Enel è leader mondiale nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con oltre 16.000 MW di potenza installata tra Italia, Spagna, Nord America e America Latina e una produzione complessiva di oltre 24 miliardi di chilovattora. Da qui al 2005 investirà 1 miliardo di euro per incrementare di 900 MW la propria capacità produttiva nell’idroelettrico, eolico, geotermico e nelle biomasse. Nel 2002, Enel ha ottenuto il prestigioso riconoscimento dell’Energy Award, promosso da Business Week, come la società più impegnata su questo fronte a livello globale.

 

Generale | maggio, 27 2003

472178-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD