ENEL: SABATO 30 CENTRALI APRONO AL PUBBLICO

Published on mercoledì, 28 maggio 2003

Alla scoperta delle “fabbriche dell’energia” in tutta Italia, dalla Sicilia al Veneto, con mostre, concerti, gare sportive, punti internet

Roma, 28 maggio 2003 –

Visite, giochi e spettacoli nelle centrali Enel per studenti e famiglie, bambini, giovani e anziani, sabato 31 maggio, in occasione del tradizionale appuntamento "Centrali aperte" che già l’anno scorso ha avuto grande successo.

Trenta centrali, rappresentative dei differenti modi di produrre energia elettrica (idroelettrico, termoelettrico, eolico, geotermico), potranno essere visitate, dalle 10 alle 19, da chiunque voglia conoscere più da vicino come funzionano le fabbriche dell'energia, quali tecnologie applicano, come si integrano nel territorio circostante.

Durante la giornata gli impianti diverranno anche luoghi di incontro dove svolgere attività sportive, partecipare a gare, visitare mostre d’arte, ascoltare musica, navigare in internet, intrattenere i più piccoli.

Tra gli ospiti, Alex Fattori, olimpionico di sci, premierà a Isola Palanzano (Pr) le gare di mountain bike e il campione olimpionico di canottaggio Davide Tizzano inaugurerà il centro nautico di Anapo (Sr), che utilizzerà il bacino della centrale idroelettrica vicino a Siracusa dove si svolgeranno per l’occasione le gare di dragon boat. Nel bacino della centrale di Roncovalgrande (Va) si svolgeranno invece gare veliche.

Ancora sport nelle centrali di Brindisi, Rossano (Cs), Montalto (Roma) e Trezzo d’Adda (Mi) dove si svolgeranno tornei quadrangolari organizzati insieme alla Lega Nazionale Dilettanti Calcio.

Per gli appassionati di Ferrari nelle centrale di Porto Tolle (Ro) saranno esposti prototipi di macchine da corsa e sarà possibile seguire su megaschermi le prove di Montecarlo, mentre sempre per gli amanti delle quattro ruote a Civitavecchia il pubblico potrà cimentarsi con le gare di kart dove il pilota di formula 3000 Raffaele Giammaria sarà disponibile come istruttore.

Musica e pittura a la Spezia, dove nella centrale termoelettrica si svolgerà la premiazione di un concorso di poesia per i più piccoli e sarà inaugurata insieme all’Associazione Italiana Acquerellisti la mostra di pittura "i colori dell’energia"; a chiusura dell’inaugurazione musiche di Gershwin, Farkas e Parker eseguite da l’Accademia d’Arti e Mestieri del Teatro alla Scala.

Arte anche nell’impianto di Santa Barbara (Ar) che ospita una mostra internazionale di scultura, con la partecipazione di 40 artisti tra cui Pomodoro, Cascella, Consagra, Chromy, Bigi, Spender, Yasuda. In serata si svolgerà lo spettacolo teatrale "l’atleticoghiacciaia" con Alessandro Benvenuti.

Nella centrale di Rossano Calabro sarà inaugurato il decimo net point di Enel: una iniziativa rivolta in particolare al mondo della scuola e ai giovani che possono usufruire di spazi attrezzati e navigare liberamente su internet o imparare i principali pacchetti applicativi con il supporto di tutor esperti messi a disposizione da Enel.

Anche l’architettura avrà un suo spazio importante: l’architetto Michele De Lucchi presenterà nella centrale a ciclo combinato di Porto Corsini (Ra) vicino a Ravenna, il nuovo progetto di architettura industriale di Enel, già esposto in una recente mostra a Parigi: niente più ciminiere a strisce bianche e rosse ma camini bassi e colori tenui che integreranno questa e le altre centrali di Enel nell’ambiente in maniera armoniosa e rispettando il paesaggio circostante.

Grande attenzione alle fonti rinnovabili e alle centrali che utilizzano gli elementi della natura per produrre energia: in particolare sarà inaugurata nel Veneto la centrale idroelettrica di Altanon (Bl) in Veneto, gestita da Enel insieme al Comune di Santa Giustina; si tratta di un recupero ambientale che rientra insieme a molti altri interventi nell’importante piano di Enel per le energie rinnovabili con un investimento di oltre un miliardo di euro entro il 2005 in questo settore.

L’iniziativa del 31 maggio si colloca nel programma di Enel "Centrale Aperta" che attraverso un costante collaborazione con il territorio vuole rafforzare il rapporto tra industria e cittadini in un’ottica di sviluppo compatibile: gli oltre 250.000 visitatori che nel 2002 hanno "frequentato" le centrali italiane di Enel testimoniano che coniugare tecnologia, industria, cultura e divertimento è un intento realizzabile e sempre più richiesto.

L’elenco con le località e i programmi delle 30 centrali aperte in tutta Italia è disponibile nel portale www.enel.it.

Generale | maggio, 28 2003

474412-1_PDF-1.pdf

PDF (0.04MB)DOWNLOAD