ENEL ASSUME MILLE E CINQUECENTO GIOVANI

Published on mercoledì, 9 luglio 2003

Una carica di nuova energia per migliorare la qualità del servizio e ringiovanire l’azienda.

Roma, 9 luglio 2003

– Enel vara un piano di assunzioni per mille e cinquecento giovani con l’obiettivo di riequilibrare la piramide delle fasce di età dell’azienda e arricchire la qualità del servizio. Il piano prevede l’assunzione con contratto di formazione-lavoro di operai e tecnici entro i prossimi 18 mesi. Le nuove professionalità verranno dedicate in particolare al potenziamento della rete di distribuzione. Questo è un segnale forte di inversione di tendenza rispetto al calo generalizzato dell’occupazione in Enel di questi ultimi anni che è stato accolto con apprezzamento dalle organizzazioni sindacali di categoria.

"Sono molto soddisfatto dell’intesa raggiunta – ha commentato l’amministratore delegato di Enel Paolo Scaroni. – E’ importante che arrivino in Enel forze nuove che portano con sé l’entusiasmo e la voglia di fare dei giovani. Tutta l’azienda ne riceverà nuova energia per affrontare le sfide dell’apertura del mercato. Il nostro obiettivo prioritario è migliorare la qualità del servizio per soddisfare le esigenze dei nostri clienti: i mille e cinquecento giovani ci daranno una grossa mano a raggiungere i nuovi traguardi di eccellenza che ci siamo dati."

Il piano di assunzioni è il punto più importante del Protocollo di intenti firmato oggi tra Enel e le organizzazioni sindacali di categoria (Fnle, Cgil – Flaei, Cisl – Uilcem, Uil). Ogni anno le parti procederanno a un monitoraggio congiunto sulla consistenza del personale secondo i criteri e i metodi stabiliti, avendo come riferimenti l’esigenza di preservare le principali attività del ciclo produttivo e la ricerca di efficienza ed eccellenza, obiettivi primari dell’azienda.

 

Generale | luglio, 09 2003

526404-1_PDF-1.pdf

PDF (0.02MB)DOWNLOAD