ENEL: ASSEMBLEA APPROVA GLI ARGOMENTI ALL ORDINE DEL GIORNO, DELIBERA DIVIDENDO DI 0,36 EURO PER AZIONE E NOMINA IL NUOVO COLLEGIO SINDACALE

Published on venerdì, 21 maggio 2004

Roma, 21 maggio 2004 – Si è riunita oggi a Roma, sotto la presidenza di Piero Gnudi, l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti dell’Enel SpA.

Nella parte ordinaria, è stato approvato il bilancio di esercizio dell’Enel SpA al 31 dicembre 2003 e presentato il bilancio consolidato. Su proposta del Consiglio di Amministrazione è stata inoltre deliberata la distribuzione di un dividendo di 0,36 euro per azione, che verrà messo in pagamento a decorrere dal prossimo 24 giugno, con “data stacco” coincidente con il 21 giugno.

L’Assemblea ordinaria ha inoltre rinnovato il Collegio Sindacale, che sarà pertanto composto da Angelo Provasoli (nominato Presidente), Carlo Conte e Franco Fontana (Sindaci effettivi, quest’ultimo confermato nella carica), Giancarlo Giordano e Paolo Sbordoni (Sindaci supplenti). Il Collegio Sindacale così nominato resterà in carica fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2006.

In sede straordinaria, l’Assemblea ha deliberato l’adeguamento dello statuto alle novità introdotte dalla riforma della disciplina delle società di capitali (“Riforma Vietti”) ed alla nuova disciplina dei “poteri speciali” dello Stato italiano (golden share) contenuta nella Legge Finanziaria 2004.

L’Assemblea straordinaria ha infine provveduto a conferire al Consiglio di Amministrazione una delega quinquennale ad aumentare il capitale sociale per un importo massimo di euro 38.527.550 al servizio del Piano di stock option 2004, riservato ai dirigenti del Gruppo Enel ed approvato dal Consiglio stesso nella riunione del 29 marzo 2004.

Economico | maggio, 21 2004

897329-2_PDF-1.pdf

PDF (0.08MB)DOWNLOAD