LA RICERCA ENEL E' ONLINE

Published on martedì, 11 maggio 2004

Abbattere le emissioni, produrre idrogeno dal carbone, “sequestrare” l’anidride carbonica: i grandi temi della ricerca Enel da oggi sul web all’indirizzo www.enel.it/ricerca

 

Roma,11 maggio 2004 - Nel Portale Enel, nasce un nuovo canale web interamente dedicato a informare sulla ricerca della Società e a condividerne via internet i risultati più significativi.

Con questo dinamico mezzo, costantemente aggiornato e facilmente consultabile, vengono presentati in modo divulgativo, ma approfondito, i preziosi contributi che la ricerca sta dando e darà al grande dilemma dei nostri tempi: come produrre elettricità in abbondanza, e a costi ragionevoli, nel pieno rispetto dell’ambiente. Attente ricerche di laboratorio, idee originali, sperimentazioni avanzate stanno preparando una vera e propria rivoluzionare per il mondo dell’energia. E su questo fronte, in collaborazione con i maggiori enti scientifici e istituti universitari italiani ed esteri, Enel si pone all’avanguardia.

Miglioramento dell’efficienza, dell’economicità e della compatibilità ambientale del processo di produzione di energia elettrica sono i temi “storici” della ricerca competitiva di Enel. Ad essi si affiancano le ricerche e le sperimentazioni sulle nuove frontiere dell’idrogeno, da come ricavarlo in modo efficiente dal carbone a come impiegarlo nella produzione di energia elettrica, così come l’affascinante sfida della cattura e confinamento dell’anidride carbonica nelle profondità marine, nei giacimenti di gas o petrolio esauriti, o come utilizzarla per alimentare particolari specie di alghe che, essiccate, diventano ottimi combustibili.

Enel da tempo usa la rete web per aggiornare il suo pubblico su temi di constante attualità come la riduzione delle incidenze ambientali, l’incremento dell’efficienza energetica degli impianti, i sistemi di gestione ambientale e la conservazione del patrimonio naturalistico.
Questo variegato panorama informativo viene oggi arricchito dal nuovo canale “Ricerca e sviluppo”, destinato a soddisfare le esigenze di un pubblico diversificato per livello di specializzazione: dallo studente, al ricercatore di professione, dall’appassionato al giornalista. I contenuti sono, infatti, trattati secondo gradi di approfondimento tecnico-scientifico crescenti e vengono presentati con un linguaggio il più possibile divulgativo.

Per facilitare il reperimento degli argomenti, il canale presenterà contenitori tematici che verranno periodicamente popolati da dossier specifici e aggiornati. Ciascun dossier sarà corredato da liste di link correlati, documenti scaricabili in formato integrale, un glossario e da una mediateca per accedere ai contenuti audio/video disponibili.

Il pubblico web, inoltre, verrà periodicamente informato delle novità via newsletter e potrà partecipare ai dibattiti sul forum online dedicato.

 

Generale | maggio, 11 2004

885038-2_PDF-1.pdf

PDF (0.07MB)DOWNLOAD